Quantcast
LiguriaNews Genova24 Levante News Città della Spezia Voce Apuana TENews

Piogge incessanti su Massa-Carrara, lavoro intenso per gli impianti di Fossa Maestra e Brugiano foto

Monitoraggio continuo da parte del Consorzio Bonifica 1 Toscana Nord sulla provincia apuana. Fortunatamente il maltempo non ha provocato danni alla rete dei canali

MASSA-CARRARA – Date le piogge incessanti su Massa-Carrara negli ultimi tre giorni, le squadre operative del Consorzio di Bonifica 1 Toscana nord hanno svolto un monitoraggio continuo sul territorio. Fortunatamente il maltempo non ha provocato danni alla rete dei canali, che ha retto l’ondata di piena.

Lavoro intenso per i principali impianti idrovori della zona: il Fossa Maestra a Carrara e il Brugiano a Massa. Entrambi, situati in prossimità delle spiagge, ancora una volta si sono rivelati fondamentali per far defluire le acque piovute nelle zone interne. Ciascuna delle idrovore scolma circa 6000 litri al secondo e con la loro potenza riescono a contrastare la forza del mare in burrasca che oppone resistenza al defluire dei fiumi. Gli impianti drenano quindi i bacini alle loro spalle, zone densamente abitate quali Marina di Carrara e Marina di Massa. Il Brugiano, in particolare, ha anche la funzione di alleggerire i terreni intrisi di acqua dell’area occupata dal Noa, l’ospedale apuano. Un impianto dunque, sempre gestito dal consorzio, che riveste una notevole importanza anche per questa ragione.