Quantcast
LiguriaNews Genova24 Voce del Tigullio Città della Spezia Voce Apuana

C’era una volta la Serie A: la storia della Pallavolo Vvf Grassi Massa

Inizia una nuova rubrica e un nuovo podcast con cui scopriremo la storia della squadra di pallavolo che a metà anni '70 fece sognare una città intera

MASSA – Immaginate di ritrovarvi con i vostri compagni di scuola, nei pomeriggi liberi, in una palestra qualsiasi. Quattro o cinque palloni, una rete alta due metri e quarantatré centimetri e un volenteroso professore appassionato di pallavolo e sport. Immaginate di ritrovarvi a fare il classico torneo fra scuole, dove a sfidarsi sono gli alunni e in palio non c’è nulla, solo un’immensa passione e qualche ora di divertimento. Immaginate, adesso, di ritrovarvi, assieme a quei compagni di scuola, catapultati in Serie A. Una decina di ragazzi del posto e il loro professore, a battagliare con le compagini più forti del panorama pallavolistico italiano. Una favola, direte voi, degna del miglior film di Hollywood. La squadra dei cosiddetti “underdog” liceale che, puntualmente, lascia tutti a bocca aperta in un finale pieno di colpi di scena. Ma questo non è un film, non è Coach Carter e Samuel Lee Jackson non è ancora diventato un allenatore. Questa è la fantastica storia della squadra di pallavolo Vigili del Fuoco “A. Grassi” Massa.

Rubrica Pallavolo Grassi Massa Serie A - Copertina Podcast

Mentre lo sport di Massa viveva l’estasi della promozione in Serie B della Massese (parliamo di calcio), nei licei e negli istituti superiori della zona i ragazzi incominciavano a dedicarsi alla pallavolo, lo sport che, grazie a loro, sarebbe diventato uno dei più popolari in tutta la città e che, da lì a qualche anno, li avrebbe portati a vivere un sogno inaspettato. Sì, perché nell’aprile del 1976, esattamente quarantacinque anni fa, all’alba della rivoluzione dei campionati operata dalla Fipav, i ragazzi della Vvf “A. Grassi” Massa vincevano il campionato di Serie B, dopo sole sei stagioni dall’inizio della loro avventura in Serie D.

Un percorso fantastico intrapreso da giovani pallavolisti che giocavano solo per passione. Mentre oggi le superstar della Superlega di volley sono tra i più riconosciuti atleti a livello mondiale, all’epoca giocare a pallavolo veniva dopo gli impegni della scuola e del lavoro. Un insegnamento inculcato nella mente degli autori di quella pagina di storia dagli stessi professori che quell’avventura fecero partire. Perché oggi non potremmo stare qui a parlare di Serie A e favole senza il professor Giuseppe Borzoni, allenatore di quella squadra, o senza il professor Paolo Biagini, il professor Mimmo Bianchi e altri insegnanti della disciplina. Solo e soltanto grazie ai loro insegnamenti quel gruppo formato esclusivamente da ragazzi del territorio è riuscito ad arrivare al successo sportivo, ma non solo.

Per ricordare l’altissimo valore sportivo e sociale che rappresenta la storia di quella squadra, inizia da oggi un nuovo percorso che si occuperà di dare voce ai protagonisti di quelle partite. Una serie di articoli, accompagnati da un podcast, in cui i giocatori della storica Grassi Massa potranno svelare i segreti e gli aneddoti che si nascondono dietro quella cavalcata. Un modo per guardare a un passato che sembra lontano, ma che può essere sempre più vicino. Un modo per costruire e valorizzare il futuro dello sport e della società della nostra zona attraverso quei meccanismi e quei valori che hanno reso grande quel gruppo di compagni di scuola e amici, partiti con cinque palloni e arrivati nell’Olimpo dello sport.

Link al canale YouTube: https://www.youtube.com/channel/UC9_LZKnN6eBBvlWA6YgvaOw
Ascolta il podcast su Spotify: https://open.spotify.com/show/6A1BrWiVrA6zPCoMBjVflD