LiguriaNews Genova24 Levante News Città della Spezia Voce Apuana TENews

Massese, che entusiasmo: cori e fumogeni dei tifosi alla presentazione della squadra a Villa Cuturi foto

I giocatori, chiamati uno ad uno sui gradini della Villa di Marina di Massa, sono stati accolti calorosamente dalla tifoseria. L'entusiasmo e la voglia non mancano, adesso bisogna fare spazio al campo

Più informazioni su

MASSA – Si respirava una leggera brezza di entusiasmo nel giardino di Villa Cuturi durante la presentazione ufficiale dell’US Massese 1919, tenutasi nella serata di martedì 9 agosto. Gli ultras bianconeri non hanno voluto mancare al primo appuntamento di quella che si preannuncia una lunga stagione e fin da subito hanno fatto sentire il loro sostegno ai giocatori, schierati sui gradini della villa, con cori e fumogeni a colorare la suggestiva cornice di un rosso intenso, quasi a richiamare quei sentimenti che legano questa storica società ai suoi tifosi, sempre duri quanto innamorati.

Il primo a prendere parola nella serata, iniziata qualche minuto dopo le 21.30, è stato ovviamente il presidente Antonio Gerini. Il nuovo proprietario unico della Massese ha ripetuto quello che ormai abbiamo imparato. Ma ha tenuto particolarmente a sottolineare anche un’importante novità in casa degli aquilotti: la sezione femminile. Da quest’anno, infatti, la Massese avrà anche la sua squadra di calcio femminile, sicuramente un messaggio importante per il movimento della città e della zona che potrà avere un nuovo punto di riferimento a cui guardare. Meglio tardi che mai, verrebbe da dire.

Salutato il presidente Gerini, è stato poi il turno del direttore tecnico Paolo Fusco, accolto con scroscianti applausi, e del mister Raffaele Moriani. Fusco, nella sua nuova veste di dirigente, ha avuto modo di parlare anche di mercato: la squadra della Massese 2022-2023 è stata costruita, ma tutta la dirigenza rimarrà con le antenne ben alzate nel caso si presentassero delle occasioni da non lasciarsi sfuggire. Mister Moriani, invece, si è detto molto soddisfatto di questa prima settimana e mezza di preparazione. Il test di settimana scorsa contro i pari-categoria liguri del Canaletto Sepor ha mostrato all’allenatore massese, come da lui stesso dichiarato a Villa Cuturi, che la squadra è più avanti di quanto si sarebbe aspettato dopo così poco tempo. Adesso, i suoi uomini dovranno vedersela sabato 13 agosto alle 20.30, sul terreno del “Del Freo” di Montignoso, contro la Spezia Primavera, il secondo di una serie di test-match definiti importanti da Moriani per capire, mano a mano, a che punto sia la squadra in termini di condizioni fisiche e mentali.

Il clou della serata, poi, è arrivato quando uno ad uno, partendo dalla bandiera e numero 1 bianconero Marco Barsottini per arrivare fino al talentuoso Juan Posenato, sono stati chiamati tutti i giocatori che vestiranno i gloriosi colori della Massese nella prossima stagione di Eccellenza Toscana. Prima di scendere in giardino e andare a salutare i tifosi, che costantemente accoglievano i giocatori con cori ed applausi, l’appuntamento è stato dato per il 4 settembre, data in cui prenderà via la stagione ufficiale con il primo impegno di Coppa Italia.

Il compito più difficile a cui sono chiamati i giocatori e i dirigenti sarà quello di riavvicinare la tifoseria alle vicende della squadra, riportandola ad animare i gradoni del “G. Vitali”. Negli ultimi travagliati anni la spaccatura è andata sempre allargandosi e le politiche messe in atto per contrastare questo fenomeno non hanno fatto altro che peggiorare la situazione. Massa è una piazza storica e la Massese, come i suoi tifosi, sono ospiti inattesi nel campionato di Eccellenza, ma questa è la realtà da cui devono partire squadra e tifosi. L’entusiasmo si è visto, la voglia pure, adesso c’è da fare spazio al campo.

Più informazioni su