Quantcast
LiguriaNews Genova24 Levante News Città della Spezia Voce Apuana

In mezzo alla bufera la Massese avanza in Coppa: 1-1 sul campo del River Pieve

Papi dal dischetto porta avanti i bianconeri. Il gol di Byaze trascina la sfida ai supplementari, ma il pareggio manda gli apuani ai quarti nonostante una situazione sempre più grigia

PIAZZA AL SERCHIO – In mezzo ad una vera e propria bufera societaria, i giocatori della Massese si sono autogestiti per portare a casa una vera impresa date le circostanze: il passaggio del turno in Coppa Italia. I ragazzi capitanati da Matteo Zambarda hanno fatto visita al River Pieve, già battuto per 4-3 nella prima di campionato proprio grazie ad un gol dello “Zeta”, per gli ottavi di finale.

Ai bianconeri è bastato il gol del solito Yuri Papi, freddissimo dal dischetto, per tornare a casa dal Campo Sportivo La Bertolina di Piazza Al Serchio sicuri di potersi giocare i quarti di finale. Il gol del pareggio di Byaze non è servito ai biancorossi, nonostante i tempi supplementari.

Al rientro a Massa, però, i giocatori apuani troveranno una situazione difficile da gestire, con la sfida esterna contro il Montecatini già alle porte e già molto delicata per le sorti di un campionato che rischia di passare alla storia dalla porta sbagliata. In città rimane la preoccupazione, espressa anche dal sindaco Francesco Persiani attraverso i propri canali social, ma il gruppo bianconero quest’oggi ha dimostrato attaccamento alla maglia e alla storia di una gloriosa società che sta passando uno dei momenti più complicati della propria storia.

Il tabellino della gara:
River Pieve 1-1 Massese d.t.s
River Pieve: Tonarelli; Benassi; Fanani; Byaze; Leshi; Centoni; Satti; Cecchini; Maggi; Faraglia; Rocchiccioli. A disposizione: Tozzini; Angeli; Pieretti; Ricciarelli; Fontana; Filippi; Ramacciotti; Morelli; Ferri. Allenatore sig. Edoardo Micchi.
Massese: Barsottini; Bennati; Battistoni; Fall; Zambarda; Garcia; Casalini; Lucaccini R.; Franzese; Papi; Soumahoro. A disposizione: Leone; Lucaccini F.; Cartano; Baldini; Bonini M.; Bonini L.; Lezza; Carlini; Manfredi.
Arbitro sig. Barone sez. di Pisa; 1° assistente sig. Cacellli sez. di Livorno; 2° assistente sig. Pellegrini sez. di Prato.
Marcatori: 32′ Papi (R); 43′ Byaze