LiguriaNews Genova24 Levante News Città della Spezia Voce Apuana TENews

Per la Carrarese altri tre acquisti: un portiere, un terzino ed un centrocampista foto

La società azzurra ha annunciato l'arrivo di Wiliam Rovida, Lorenzo Coccia e Bozhanaj Kleis

CARRARA – Nella giornata di ieri (13 Luglio 2022) la Carrarese ha annunciato altri tre acquisti: Lorenzo Coccia, Bozhanaj Kleis e Wiliam Rovida.

Riportiamo i comunicati della società azzurra e le parole di due delle new entry.

Carrarese Calcio 1908 – si legge nel comunicato – informa di aver concluso l’acquisto, a titolo temporaneo, dalla società Modena F.C. 1918 del calciatore Lorenzo Coccia. Il classe 2002 ha trascorsi nel settore giovanile della Roma e del Frosinone. Il terzino laziale si è affacciato poi nel calcio dei grandi inossando , la scorsa stagione sportiva nel campionato di serie “D”, la maglia del Follonica Gavorrano con cui ha collezionato ventisei presenze andando a segno in due occasioni. Lorenzo ricopre egregiamente la corsia di sinistra con un mancino delicato che risulta moto efficace negli spioventi per gli attaccanti e con una costante proiezione in fase offensiva mostrando una buona applicazione anche nel contesto difensivo.

Le prime dichiarazioni, da neo calciatore azzurro, di Lorenzo Coccia:

“Carrara è per me un salto importante, un passo ulteriore che richiederà impegno e lavoro. Onestamente, sono convinto che la Carrarese possa essere un’occasione da non farsi scappare perché è presente tutto il necessario per far bene e dove il compito principale sarà allenarsi e crescere per essere utile al mister ed alla squadra. Il progetto societario e tecnico è di livello, molto interessante per il presente ma anche per il futuro. A livello di ruolo, mi disimpegno come esterno basso a sinistra ed anche come quinto a cui piace spingere e proiettarsi in avanti regalando soluzioni di gioco. Nel settore giovanile della Roma e poi del Frosinone ho ricoperto un po’ tuti i ruoli in zona offensiva e questo bagaglio d’esperienza mi aiuta nelle scelte delle giocate in zona offensiva. Con il ritiro imminente si inizia a fare sul serio, lavorando tutti insieme e creando affiatamento non possiamo negarci nessuna chance. I tifosi dovranno essere orgogliosi di noi e quindi il lavoro, l’impegno ed il sacrificio potranno assumere valore decisivo. “

Carrarese Calcio 1908 – recita la nota – rende noto di aver raggiunto un accordo con la società Spezia Calcio per l’acquisizione temporanea del diritto alle prestazioni sportive del calciatore Bozhanaj Kleis. Il classe 2001 albanese si è formato nel settore giovanile dell’Empoli con un passaggio anche nella primavera del Napoli. Il talento di Kleis è un mix di fisicità e rapidità nel breve, soprattutto nella posizione di centrocampista offensivo e non è sfuggito agli occhi degli osservatori della federazione albanese che lo hanno già convocato per la selezione Under 19 albanese di cui è uno dei calciatori più in vista.

Carrarese calcio 1908 – si legge nell’annuncio – comunica il perfezionamento dell’acquisizione temporanea,  dalla società F.C. Internazionale Milano, del diritto alle prestazioni sportive del calciatore Wiliam Rovida. L’estremo difensore classe 2003 rappresenta uno dei più importanti prospetti dell’intero settore giovanile neroazzurro  con apparizioni da protagonista nelle categorie Under 17, Under 18 ed in Primavera “1” addirittura con presenze anche nella Youth League nonché con diverse convocazioni con la prima squadra dell’Inter agli ordini di mister Simone Inzaghi.

Il pensiero del portiere circa il suo approdo a Carrara: “La Carrarese è la scelta migliore che potessi fare per blasone della piazza e ambizioni in campionato. Sono conscio delle mie qualità anche se sono consapevole che la strada è lunga per diventare un profilo di giocatore fatto e finito. Vengo a Carrara per crescere e dimostrare cercando di mettere a disposizione le mie capacità nell’interpretazione del ruolo. Tra i pali e nelle uscite cerco di dare il meglio di me ma anche con il gioco palla a terra cerca di disimpegnarmi al massimo.  Molti stimoli per iniziare al meglio l’esperienza in azzurro ed il salto dal calcio primavera al professionismo non mi preoccupa perché ho avuto la fortuna di allenarmi in prima squadra a Milano con l’Inter e sono perfettamente al corrente di ciò che viene richiesto fuori e dentro dal campo nel mondo dei “grandi “.