LiguriaNews Genova24 Levante News Città della Spezia Voce Apuana TENews

Di Natale: «Dobbiamo sfruttare il fattore casa»

L'allenatore azzurro: «Allo stadio dei Marmi i miei ragazzi sanno il fatto loro leggendo bene i momenti della gara. Voglio tornare alla vittoria per riprendere quota. Non abbiamo infortunati e quindi possiamo pensare a qualche rotazione»

CARRARA – A due giorni dalla sconfitta (2-3) contro il Modena, la Carrarese ha già l’opportunità di riscattarsi affrontando un’avversario, sulla carta, più abbordabile. Allo stadio dei Marmi, infatti, arriva l’Olbia. Negli ultimi anni le sfide tra le due squadre sono sempre state ricche di goal ed anche quella di oggi si appresta ad essere molto avvincente visto che entrambe ambiscono ad accedere ai play off. La compagine sarda approccia a questo incontro con un sconfitta interna (1-2) contro il Pescara. In classifica 3 punti separano le due squadre: quella di Di Natale occupa l’11° posto con 38 punti mentre quella di Canzi il 13° a quota 35.

Riportiamo le dichiarazioni dell’allenatore della Carrarese in vista della 32° giornata (13° di ritorno) del campionato di serie C girone B.

Mister Antonio Di Natale: “Un momento della stagione in cui si è sollecitati al massimo giocando solo settantadue ore dopo una grande partita che abbiamo disputato, certamente, con il Modena rispetto a cui abbiamo l’amaro in bocca e forse questo stato di animo ci accomuna con l’Olbia che ha giocato alla pari contro il Pescara che ha superato i sardi abbondantemente in extra time. Priorità è quella di recuperare energie, di essere pronti dal punto di vista mentale per essere subito dentro la partita. In casa, di solito, sappiamo il fatto nostro leggendo i vari momenti della gara ed ora voglio lucidità per tornare alla vittoria che ci serve per riprendere quota. All’andata disputammo la partita più incolore dell’anno con un passivo che fu pesante ma che per l’andamento della gara, a dire il vero, non è stato così esagerato. Da lì ripartimmo con grande coraggio, sistemandoci sotto vari profili intraprendendo una striscia positiva lunga e convincente. Adesso, in questa fase, i punti pesano tanto e tutti vogliono raggiungere il massimo per raggiungere i propri obiettivi base. Tra le leve che voglio utilizzare c’è anche la voglia e lo spirito del mio gruppo di dimostrare di essere un’altra Carrarese riscattando la prestazione ed il risultato del girone di andata. È da tempo che siamo in quota playoff e dobbiamo rimanerci perché le qualità ci sono per essere nelle prime dieci posizioni. I ragazzi di mister Canzi giocano con il trequartista e dispongono di una coppia di attaccanti che hanno nelle corde la doppia cifra, sanno sfruttare gli spazi e leggono bene le palle in area di rigore anticipando gli avversari. Il modulo sarà speculare al nostro con due squadre schierate a specchio e pertanto conterà in termini decisivi vincere i duelli ed essere svegli sulle palle vaganti a metà campo. Non abbiamo infortunati, recuperiamo a pieno Battistella ed anche Pasciuti ha disputato minuti interessanti contro il Modena, in più possiamo pensare di fare ruotare qualcuno nei ruoli in cui possiamo permettercelo”.