LiguriaNews Genova24 Levante News Città della Spezia Voce Apuana TENews

Carrarese, il cuore dei cinque presenti a Pescara: «Siamo pazzi e innamorati»

Ecco i motivi che hanno spinto cinque "carrarini" ad andare fino in Abruzzo per seguire la squadra della propria città in un giorno feriale

CARRARA – Sono 527 i chilometri che separano Carrara da Pescara. E ieri cinque tifosi gialloazzurri hanno deciso, in un giorno feriale, di prendere l’auto e viaggiare per 12 ore (tra andata e ritorno) per assistere al match della loro squadra del cuore. Alla domanda sul perché abbiano deciso di intraprendere questo viaggio, Giorgio, uno dei supporters presenti alla stadio Adriatico, ha risposto: “Abbiamo deciso di andare fino a Pescara perché siamo pazzi ed innamorati della Carrarese. Per assistere al match – aggiunge il tifoso azzurro – alcuni di noi hanno preso un giorno di ferie. Io appena arriverò a casa, dormirò qualche ora e poi andrò al lavoro”.

Passando alla partita, abbiamo chiesto ai ragazzi un parere sul comportamento della squadra in campo. “La squadra l’abbiamo vista veramente bene – riferisce Nicola – I ragazzi sono rimasti concentrati e grintosi per tutti i novanta minuti. Dispiace per l’errore di Vettorel, ma il ragazzo nel corso della stagione ha portato punti con le sue parate ed una serata no può capitare. Siamo stati bravi a reagire allo svantaggio trovando il pareggio all’inizio della ripresa. Ci ha colpito molto la qualità e la forza del centrocampo – aggiunge Davide – Berardocco, Pasciuti e Battistella sono stati immensi e si trovano alla grande.”

Ieri nella sala stampa dello stadio Adriatico anche mister Antonio Di Natale ha voluto ringraziare i tifosi giunti in terra abruzzese: “Grazie agli impavidi tifosi che hanno raggiunto Pescara sobbarcandosi un viaggio immane. Abbiamo lottato anche per loro che speriamo di aver ripagato almeno un po’.”