Quantcast
LiguriaNews Genova24 Levante News Città della Spezia Voce Apuana TENews

Di Natale: «Grosseto compagine insidiosa». Maurizi: «Squadra pronta nonostante i problemi Covid»

Le dichiarazioni dei due allenatori in vista del match odierno allo stadio Carlo Zecchini di Grosseto con fischio d'inizio alle ore 14:30

CARRARA – Il 22 dicembre 2021 si giocò la prima giornata del girone di ritorno del campionato di serie C e da lì in poi sia le feste che il Covid-19 hanno impedito alle squadre delle terza serie di scendere in campo. A distanza di un mese la Carrarese tornerà a disputare una gara ufficiale e lo farà allo stadio Carlo Zacchini (ore 14:30) per affrontare il Grosseto. Il match vale per la 23° giornata (4° di ritorno) del campionato di serie C girone B. Gli uomini di mister Di Natale, ricordiamo, conclusero il 2021 vincendo allo stadio dei Marmi per 2 a 0 contro il Pontedera mentre i ragazzi di Maurizi, non ancora allenatore dei biancorossi, persero a Modena per 2 a 1 e la sconfitta costò la panchina a Lamberto Magrini.

Ecco le parole dei due allenatori in vista del match odierno:

QUI CARRARESE – Mister Antonio Di Natale: “Finalmente torniamo a giocare dopo un lungo stop in cui ci siamo allenati ma in cui è mancato tutto ciò che contempla una gara ufficiale in termini di attenzione, adrenalina ai fini di una prestazione che vale un risultato. Questa pausa prolungata è stata inaspettata ma, alla fine, giusta per rispondere ad interessi superiori di sanità pubblica ed anche per preservare la competitività delle partite e l’integrità del campionato. È stata l’occasione per ottenere un protocollo unitario con regole certe che forniscono indicazioni precise con cui occorre fare i conti. Per la Carrarese è stata anche l’opportunità per cercare di recuperare, con maggiore calma, alcuni infortunati come Mazzini, Bramante, Khailoti e D’Auria anche se solo i primi due potranno essere convocabili e quindi, per ogni evenienza, della partita.
In un certo qual modo, prima della sosta di Natale, avevamo trovato una pregevole quadratura concedendo poco e raggiungendo una striscia positiva che vogliamo continuare con qualche vittoria in più e qualche pareggio in meno, se possibile.
Di fronte ci sarà un Grosseto rivoluzionato totalmente, dalla società sino alla guida tecnica con mister Maurizi che avrà avuto qualche tempo in più, per via di questa sosta prolungata, per conoscere la rosa a disposizione. Un ‘insidia in più questo effetto sorpresa che non deve coglierci impreparati.
A livello motivazionale, i nostri avversari potranno beneficiare degli effetti positivi che un cambiamento a tutti i livelli e così radicale di solito comporta e pertanto a noi occorre il compito di spegnere ogni velleità. I ragazzi sono pronti, ho notato grande disponibilità e soprattutto voglia di scendere in campo in questo calendario un po’ rivoluzionato.
Nel frattempo, in questa fase un po’ particolare, siamo in pieno calciomercato e stiamo lavorando per rendere più completa la rosa e probabilmente più varia in alcuni reparti. Ad oggi , sono arrivati Luca Berardocco che non sarà disponibile per via della squalifica ma che non necessita di particolari presentazioni e che in mezzo al campo è in grado di darci palleggio e ritmo e poi Bevilacqua che puntella la nostra difesa come giovane che deve cercare di ritagliarsi spazio in un reparto che ha trovato un suo assetto e stabilità.
La società è attenta e rispetto a eventuali profili giusti che potranno essere individuati, cercherà di raggiungere gli obiettivi prefissati da qui alla fine della sessione di mercato invernale. “

QUI GROSSETO – L’allenatore Agenore Maurizi: “Abbiamo fatto una settimana di allenamenti dove ho visto la squadra in buono stato nonostante alcune problematiche legate al Covid-19. I ragazzi sono pronti per fare una buona gara e questo è il nostro primo obiettivo. Siamo ultimi in classifica a pari punti con la Viterbese ma il focus è fare più punti possibili per lasciarci alle spalle 5 squadre ed evitare così i play out.”