Quantcast
LiguriaNews Genova24 Levante News Città della Spezia Voce Apuana TENews

Carrarese, alla ricerca di un bomber e del sostituto di Luci: ecco le possibili mosse del Dg Ricci

In uscita Girgi ed Infantino: il primo tornerà all'Atalanta mentre il secondo ha varie offerte ma il nodo resta l'alto ingaggio. In entrata il nome più gettonato per l'attacco è Chinellato mentre nulla filtra su chi erediterà il ruolo dell'ex capitano

CARRARA –  Si apre oggi, 3 gennaio 2022 il mercato di riparazione della Carrarese, il primo sotto la gestione Nelso Ricci. Il Direttore Generale, dopo il pareggio di Viterbo che ha chiuso il girone di andata, con una nota ufficiale aveva fatto un bilancio sulla prima parte di stagione affermando inoltre che la proprietà aveva messo a disposizione la liquidità sufficiente per intervenire efficacemente nel mercato di gennaio con il fine di potenziare la rosa a disposizione di mister Di Natale.

I “rumors” danno per certe le partenze di Girgi ed Infantino: il terzino scuola Atalanta – come riporta TuttoC – dovrebbe far ritorno nella squadra bergamasca che poi avrà il compito di trovare un altra destinazione mentre il centroavanti classe ’86 – scrive invece Tuttomercatoweb –  ha varie offerte (Teramo, Potenza, Lucchese e Mantova) ma il nodo sembra restare l’alto ingaggio che oggi percepisce e che non tutte le squadre in lizza sono in grado di offrire. Una volta risolte queste due questioni, la gestione sportiva potrà focalizzarsi nel trovare i giusti sostituti: l’obiettivo principale è quello di trovare un’attaccante che possa concretizzare maggiormente la mole di gioco e di palle goal che la squadra azzurra crea durante le partite. Dalla redazione di TuttoC filtra che il nome più gettonato è quello di Chinellato del Trento.

Inoltre il Direttore Nelso Ricci avrà l’arduo compito di trovare il degno sostituto di Andrea Luci. Nel ruolo di regista mister Di Natale potrebbe schierare Pasciuti ma il centrocampista “carrarino” ha mostrato nelle prime 19 giornate di campionato scarsa continuità a causa di piccoli ma ripetuti problemi fisici. Bisognerà vedere, quindi, se la società si muoverà alla ricerca di un giocatore che possa rimpiazzare anche tecnicamente oppure solo numericamente il posto lasciato libero dall’ex capitano.

Il tempo a disposizione c’è visto che la sessione si chiuderà il 31 gennaio e, quindi, il Direttore Generale Nelso Ricci si muoverà con cautela ed attenzione vagliando tutte le opzioni perché come affermato dallo stesso «è facile comprendere dove bisogna migliorare ma è difficile trovare la soluzione giusta».