Quantcast
LiguriaNews Genova24 Levante News Città della Spezia Voce Apuana

New entry in casa Carrarese: ufficializzato l’attaccante Niccolò Giannetti

Il nuovo acquisto azzurro: «Ero alla ricerca di un progetto tecnico ben definito dove regnasse la serietà. Voglio segnare il più possibile per raggiungere gli obiettivi prefissati»

CARRARA – Il direttore Nelso Ricci pesca dal mercato degli svincolati e acquisisce le prestazioni dell’attaccante Niccolò Giannetti. Infatti Carrarese Calcio 1908 rende noto il perfezionamento del tesseramento dell’attaccante classe 91 che si lega ai colori azzurri con un contratto con scadenza 30.06.2022 con opzione libera di rinnovo per la stagione sportiva successiva, 2022/2023.

L’attaccante senese non necessita di particolari presentazioni avendo calcato per la maggior parte della propria carriera professionale palcoscenici di Massima serie e cadetteria indossando maglie, tra le altre, quali quella del Cagliari, Livorno, Siena, Pescara e Salernitana. Per lui parlano i numeri con 217 presenze nel professionismo tra serie A e serie B con 47 goal all’attivo. Per il trentenne calciatore toscano di scuola Juventus anche diverse apparizioni con la maglia delle varie selezioni giovanili azzurre. Attaccante capace di giostrare da prima e seconda punta abile ad attaccare la profondità, fa della mobilità e della rapidità le armi migliori che lo rendono fastidioso e temibile per ogni difesa.

Ecco le prime dichiarazioni del neo attaccante azzurro Niccolò Giannetti:” Terminata l’esperienza con la Salernitana, ho sentito il bisogno di non scegliere tanto per farlo ma di aspettare la vera occasione per ripartire nel migliore modo possibile. Ero alla ricerca di un contesto in cui regnasse serietà e voglia di fare all’interno di un progetto tecnico ben definito e quindi Carrarese, per me, sposa tutto quanto desideravo. La squadra ha giocatori navigati e tanti giovani interessanti che possono essere linfa presente e futura. Focalizzandoci sull’ora, ho potuto notare un bel gruppo di lavoratori con una gestione tecnica sicura e stimolante come quella di mister Antonio Di Natale. In questa categoria per essere protagonista occorrono la corsa insieme alla fame e alla voglia di lottare su ogni palla, per di più in spazi stretti che richiedono sempre di andare a mille. Di solito mi piace muovermi su tutto il fronte di attacco cercando lo smarcamento e l’attacco degli spazi, senza disdegnare lo stacco aereo e la presenza in area di rigore. Voglio mettermi sotto per essere al pari di condizione dei compagni tentando di segnare il più possibile così da raggiungere gli obiettivi prefissati”.

FOTO: Carrarese Calcio 1908