Quantcast
LiguriaNews Genova24 Levante News Città della Spezia Voce Apuana

Carrarese-Virtus Entella, Di Natale: «Ho visto la ferocia per superare l’ultimo ko». Volpe: «Cerchiamo un risultato importante»

Le dichiarazioni dei due tecnici prima della sfida che andrà in scena oggi alle 17:30 allo Stadio dei Marmi

CARRARA – In vista del match odierno allo stadio dei Marmi (ore 17:30) tra Carrarese e Virtus Entella, valevole per l’undicesima giornata di campionato serie C girone B, queste le dichiarazioni pre-gara dei due allenatori:

Qui Carrarese, mister Antonio Di Natale: “I ragazzi in questi giorni sono stati protagonisti di allenamenti ancora più intensi del solito, ho visto la ferocia agonistica di chi vuole mettersi alle spalle il pesante passivo del turno infrasettimanale. Affrontiamo la gara di domenica con la Virtus Entella consci della forza dell’avversario ma anche curiosi di verificare il nostro livello e la nostra capacità di reazione. Il peso ed il blasone dell’avversario, che si presenta con valori tecnici e profili di esperienza, rappresenta uno stimolo per tutti ed i miei ragazzi  vogliono dimostrare di potersela giocare, alla pari, contro ogni squadra anche, sulla carta, più forte. Non mi aspetto una gara sul tipo di quelle disputate contro compagini del livello di Pescara, Reggiana e Siena che sono state tutte partite diverse, con lo stesso epilogo ma con difficoltà che sono state amplificate dalla circostanza per cui la Carrarese era comunque in rodaggio e si è confrontata troppo presto con questi tipi di avversari. Infatti, ho sempre sostenuto che sia necessario tempo per costruire una squadra, una mentalità prima di trovare l’amalgama giusta e soprattutto un po’ di equilibrio coniugando il momento della fase del possesso palla e quello senza che poi sono la sintesi di quello che crei in termini di occasioni da goal e come ti comporti quando gli altri hanno il pallino del gioco. L’Entella ha sempre giocato partite di attacco sulla base di un 4-3-1-2 comunque oculato, sapendo di poter contare su individualità fuori concorso non solo negli undici perché a disposizione, in panchina, ci sono veri e propri fuoriclasse a cui basta un tocco ed un movimento per rompere gli equilibri. La Carrarese, a suo modo, non si preoccupa di giocare e di provare a graffiare e di ciò ne potrà giovare lo spettacolo sul campo, domenica. Fisicamente e mentalmente, alla terza partita in una settimana, è possibile accusare qualcosa che però può essere compensato dalla voglia ed entusiasmo che dobbiamo infondere alla nostra partita. Dall’infermeria, da valutare le condizioni di Mazzarani mentre non ho altre note particolari da sottolineare, avendo ampia possibilità di scelta che mi metterà nelle condizioni di sfruttare al meglio questa opportunità ragionando sullo schieramento più funzionale ad infastidire i ragazzi di mister Volpe.”

Qui Virtus Entella, l’allenatore dei liguri Gennaro Volpe: “Dobbiamo sentirci tutti responsabili di questa situazione e cercare di migliorarla tutti insieme, partendo dalle cose semplici. Noi dobbiamo fare di tutto per portare a casa un risultato importante. La Carrarese è molto ben allenata da mister Di Natale, che ho incrociato nell’ambito del settore giovanile, le sue squadre sono sempre molto ben organizzate. Vengono da un risultato negativo ma io ho visto la partita e nonostante il passivo hanno giocato una buona gara. In questo momento abbiamo sette giocatori fuori che sarebbero titolari in Serie C e non solo, è una situazione che va avanti da tempo ma ho massima fiducia nei giocatori che ho a disposizione.”