Quantcast
LiguriaNews Genova24 Voce del Tigullio Città della Spezia Voce Apuana

Carrarese, a Crema è scontro diretto. Foresta: «Dimostriamo cosa vogliamo realmente da qui alla fine»

Lombardi reduci da due importanti vittorie, quella centrata a Sesto San Giovanni contro la Pro Sesto (0-2) e quella roboante sul campo della Juventus U23 (2-4)

Più informazioni su

CARRARA – La sfida di questo pomeriggio sul campo della Pergolettese servirà a dare delle risposte in casa Carrarese. In particolare, servirà a stabilire se i primi cinque giorni di ritiro a Coccaglio saranno riusciti a dare quella scossa necessaria all’ambiente per recuperare serenità dopo un periodo decisamente buio. Dopo le dimissioni annunciate da mister Baldini al termine di Carrarese-Giana Erminio, subito respinte dalla società, che poi ha disposto la partenza della squadra per la Lombardia, la truppa azzurra ha concentrato le energie sulla sfida contro i gialloblù guidati da Luciano De Paola, attualmente 12esima in graduatoria a 38 punti. E si tratterà di uno scontro diretto a tutti gli effetti, dal momento che la Carrarese si trova un gradino sopra, a quota 40 (ma con una partita in meno).

I lombardi sono reduci da due importanti vittorie, quella centrata a Sesto San Giovanni contro la Pro Sesto (0-2) e quella roboante sul campo della Juventus U23 (2-4). Nella gara di andata allo Stadio dei Marmi la compagine di De Paola si impose per 2-1 grazie alla doppietta di Piccardo (inutile il gol di Infantino all”89esimo). Una prestazione convincente che i gialloblù vorranno sicuramente replicare, anche se dovranno fare a meno di una decina di giocatori fermati dal covid.

In casa azzurra, invece, in settimana sono arrivate buone notizie sul fronte virus, dato che, come ha reso noto la società, tutti gli elementi del gruppo squadra positivi si sono negativizzati. All’appello di Baldini, comunque, mancherà sicuramente Pasciuti, squalificato per un turno. In forse Giudici, ancora acciaccato, mentre tornerà a disposizione Murolo, che potrebbe avere una maglia da titolare.

Alla vigilia del match mister Baldini non si è espresso come di consueto per commentare la sfida. Al suo posto è intervenuto capitan Foresta: “Successivamente alla sconfitta patita ad opera della Giana Erminio nello scorso turno di campionato, sono accadute diverse situazioni che, oggi, ci vedono in ritiro per preparare la prossima partita contro la Pergolettese. Occorre assegnare la giusta lettura alla misura adottata che deve essere considerata come un momento di cui far tesoro, prezioso e rigenerante da cui, tutti insieme, dobbiamo trarre beneficio ritrovando totalmente noi stessi, sottoponendoci ad un giusto esame di coscienza per non ripetere gli errori del passato, soprattutto, dal punto di vista dell’approccio e della tenuta mentale.  Nonostante l’esistenza di tutta una serie di attenuanti non vogliamo nasconderci dietro alle mille difficoltà di questa stagione maledetta ma, è più utile e responsabile  affrontare in faccia la realtà per metterci alle spalle tutto quello che è passato.  E’ venuto il momento di sterzare, di svoltare definitivamente ottenendo qualcosa di diametralmente diverso da quanto raccolto fino ad ora. Il nostro amor proprio deve farci recuperare lo spirito e la sfrontatezza di giocarcela a viso aperto, senza pensarci troppo su e dimenticando le paure che troppe volte ci hanno reso contratti e pregiudicato, di conseguenza, il rendimento.  Tutto questo lo dobbiamo a tutti quelli che ci tengono davvero e soffrono della condizione in cui ci siamo andati ad infilare, gara dopo gara, senza quasi accorgercene. Dimostriamo a noi stessi che cosa vogliamo realmente da qui alla fine perché ci attendono sette gare che valgono, davvero, come altrettanti finali; insomma tutte occasioni per recuperare la Carrarese che conosciamo, caratterizzata da voglia, coraggio e consapevolezza”.

Le probabili formazioni:

Pergolettese (4-3-2-1): Ghidotti; Bariti, Bakayoko, Lucenti, Villa; Duca, Panatti, Palermo; Kanis, Faini; Scardina.
Carrarese (3-4-3): Mazzini; Borri, Murolo, Ermacora; Valietti, Luci, Foresta, Pavone; Marilungo, Infantino, Piscopo.

 

Più informazioni su