Quantcast
LiguriaNews Genova24 Levante News Città della Spezia Voce Apuana

Una bella Carrarese Primavera espugna Viterbo

Una rete di Bertipagani in pieno recupero regala i tre punti esterni (1-2)

VITERBESE-CARRARESE 1-2

(Campionato Primavera 3)

VITERBESE: Benvenuti, Cardinali (80’ Spolverini), Lavella, Menghi, Pompei, Pellegrini, Ferrafrisco, Zanon, Vergaro (80’ Piromalli), Cannizzaro (46’ Gennari), Maggese (46’ Zapone). A disp. D’Angeli, Fiammenghi, Ippoliti, Tartaglia, Di Marcello, Di Marcello, Finiani, Ercolani. All. Boccolini.

CARRARESE: Gallina, Berti (Fruzzetti), Santochirico (80’ Falanga), Dell’Amico L, Guelfi, Orlandi, Dell’Amico T (68’ Di Nicola), Bertipagani, Branca, Dell’Amico G (72’ Castronovo), Smecca (68’ Capasso). A disp. Tonetti, Fruzzetti, Bonuccelli. All. Ficagna.

ARBITRO: Nuccetelli (Aia Roma 2). Assistenti: Gallese (Aia Roma 1) e Giovagnoli (Aia Roma 2)

RETI: 22’ Santochirico (C) , 29’ Vergaro (V), 96’ Bertipagani (C)

NOTE: Espulsi Di Nicola al 94’ e Pellegrini al 92’

Con una rete di Bertipagani in pieno recupero la Carrarese Primavera espugna il terreno della Viterbese e conquista la prima vittoria esterna stagionale. Una prova di carattere da parte dei ragazzi di mister Ficagna (foto) contro un avversario mai domo e pericoloso. Carrarese che parte forte e dopo una ventina di minuti di gioco passa in vantaggio. E’ bravissimo Santochirico che in area raccoglie un bel traversone da parte di Orlandi e supera il portiere dei locali. La Viterbese non ci sta e preme dalle parti di Gallina. Alla mezz’ora la rete del pareggio dei padroni di casa. Vergari in mezzo all’area è bravo di testa ad insaccare per l’1-1. Carrarese che nella ripresa va vicina al nuovo vantaggio ma la difesa ospite in affanno in almeno due occasioni riesce e sventare il pericolo. Occasione per la Viterbese all’81’ con un tiro pericolo da parte di Capone che esce di pochissimo a lato. Esattamente al sesto minuto di recupero la Carrarese passa di nuovo. Bertipagani raccoglie un bel cross effettuato da parte di Castronovo e deposita di testa alle spalle di Benvenuti per i tre punti degli azzurrini.