Quantcast
LiguriaNews Genova24 Levante News Città della Spezia Voce Apuana TENews

Carrarese, contro il Grosseto per una vittoria casalinga che manca da 2 mesi e mezzo

Maremmani reduci dai due pareggi contro Alessandria e Albinoleffe e dalla vittoria casalinga ai danni del Pontedera

CARRARA – Azzurri pronti ad ospitare al Dei Marmi, oggi alle 15, il Grosseto di mister Lamberto Magrini.  Nella gara di andata una Carrarese solida e cinica espugnava il “Carlo Zecchini” grazie ad un rigore di bomber Infantino. Qualche settimana dopo però sarebbe iniziata una crisi di risultati che ad oggi, in casa azzurra, non ha visto ancora una svolta definitiva. Gli ultimi due mesi sono stati da incubo per la compagine di Baldini che, falcidiata dagli infortuni, da dicembre scorso ha raccolto solo 10 punti, frutto di due vittorie e quattro pareggi. Situazione diversa quella del Grosseto, una squadra dal rendimento costante da inizio campionato e che oggi si trova a metà classifica, in vantaggio di due lunghezze sulla Carrarese. I maremmani sono reduci dai due pareggi contro Alessandria e Albinoleffe e dalla vittoria casalinga ai danni del Pontedera (3-1, domenica scorsa).

All’appello di mister Magrini mancheranno i centrocampisti  Cretella e Piccoli. Tra gli azzurri, invece, non ci saranno sicuramente né Caccavallo né Murolo. Incerta anche la presenza di Valietti, out a sorpresa nell’ultimo turno.

C’è entusiasmo in casa biancorossa dopo la vittoria nel derby contro il Pontedera, ma mister Magrini preferisce essere prudente: “Se si tirano le somme meglio notare che abbiamo 9 punti di distacco dalla quintultima e, quindi, dalla zona retrocessione”. Riguardo alla sfida del Dei Marmi, poi, ha commentato: “La nostra forza sta nel giocarcela sempre con tutte. Come ho detto ai miei giocatori le partite si possono perdere ma intanto bisogna giocarle”.

“Invertire la rotta  in questo turno infrasettimanale deve essere il nostro proposito – ha detto mister Baldini alla vigilia del match -.  Ancora di più perché troveremo di fronte la squadra, il Grosseto, che ci precede in classifica e raggiungerla magari potrebbe consentire di ridurre il distacco anche rispetto ad altre compagini che sono raccolte nel giro di pochi punti. Nel  gruppo c’è amarezza ma soprattutto rabbia per partite che non rendono giustizia, ai punti, di prestazioni che non ci vedono sfigurare ma, anzi, talvolta preferire all’avversario di turno.  Mentalmente e fisicamente dobbiamo cercare di rimanere sul pezzo, come dimostrato ultimamente, e la situazione non potrà che migliorare. Negli ultimi tempi abbiamo dimostrato maggiore fluidità nella  manovra e disinvoltura nel prendere iniziativa – ha sottolineato il tecnico – qualità che se accompagnate ad una maggiore dose di lucidità e cinismo possono dare lo sprint che cerchiamo. Riversiamo tutto noi stessi in campo per cercare la vittoria che vogliamo, che meritiamo anche per come abbiamo dimostrato di saper reagire alle avversità”.

Riguardo agli aspetti tattici, poi, Baldini ha fatto intuire la possibile conferma del 3-4-3 visto ad Alessandria. “Nell’ultima gara abbiamo cambiato qualcosa anche tatticamente recependo nuovi input che sono stati assimilati e che possono renderci più duttili e camaleontici dall’inizio o a gara in corso, a seconda delle necessità”.

Le probabili formazioni:
Carrarese (3-4-3): Mazzini; Borri, Milesi, Ermacora; Giudici, Luci, Foresta, Pasciuti; Manzari, Infantino, Marilungo.
Grosseto (4-3-1-2): Barosi; Raimo, Polidori, Gorelli, Campeol; Sersanti, Vrdoljak, Kraja; Sicurella; Stijepovic, Galligani.