LiguriaNews Genova24 Voce del Tigullio Città della Spezia Voce Apuana

Carrarese, a Pistoia in palio punti preziosi. Riolfo: «L’equilibrio sarà fondamentale»

Padroni di casa privi di alcune pedine, tra cui capitan Valiani e il mediano Pezzi. Anche gli azzurri costretti a ridisegnare l'undici iniziale

CARRARA – Due giorni per resettare e ricaricare le batterie. Tempi stretti, ma questo è ciò che richiede l’attuale tour de force. La Carrarese, uscita sconfitta nel match di domenica con il Lecco, torna in campo questa sera al “Marcello Melani” di Pistoia. Un derby toscano che in condizioni normali, vale a dire in era “no-covid”, avrebbe portato un gran numero di tifosi sugli spalti, sebbene il momento non sia dei migliori per gli uomini di Baldini. I numeri dicono 8 turni senza vittoria: quattro pareggi e quattro sconfitte. Il successo manca da due mesi, ovvero dall’1-0 targato Infantino lo scorso 19 dicembre contro l’Albinoleffe. La serie negativa ha trascinato gli azzurri al decimo posto, a 32 punti. Sette lunghezze sotto gli “orange” di mister Giancarlo Riolfo, anch’essi non in un momento particolarmente positivo, con tre sconfitte negli ultimi tre turni.

Contro la Carrarese mancheranno sicuramente il centrocampista Pezzi, squalificato, e capitan Valiani, infortunato. Molto probabili anche le assenze dell’attaccante Chinellato e del difensore Romagnoli. Tra le fila degli azzurri mancheranno invece MilesiGiudici, il primo già assente contro il Lecco e il secondo uscito anzitempo per un problema fisico. Ancora out anche Pasciuti Mazzini.

Alla vigilia del match è intervenuto mister Baldini: “La Carrarese deve trovare la forza per cercare la scossa definitiva, essenzialmente, nei risultati e non tanto nelle prestazioni che, soprattutto, ultimamente sono state positive. E’ normale, certamente, che possa mancare tranquillità e recuperare sicurezza nei propri mezzi per cambiare marcia, concretizzando quando si deve cosi da non dover essere sempre costretti a rincorrere.  Essere più freddi e lesti quando capita il pertugio giusto può aiutarci in questo momento. Non serve scoraggiarsi e non lo fanno neppure i ragazzi che vogliono trovare il successo che manca da tanto e troppo tempo e che è stato alla portata anche nelle precedenti sfide. I segnali di miglioramento e crescita sono visibili nelle ultime partite anche se continuiamo a non essere impeccabili in alcuni momenti che decidono le gare; si tratta di aspetti per cui cambia diametralmente il giudizio che si può avere su una partita. Proprio in quei frangenti risolutivi  delle gare, occorre essere necessariamente più puntuali, più attenti e determinati senza mollare la presa anche per un solo istante”.

“Una squadra importante, costruita per vincere – ha dichiarato invece il tecnico degli arancioni Riolfo, a PistoiaSport, a proposito della Carrarese -. Qualità ed esperienza davanti; struttura dietro. Dobbiamo cercare di fare la partita togliendogli tranquillità di gioco, ribattendo colpo su colpo. L’equilibrio sarà fondamentale: senza quello fai fatica”.

Le probabili formazioni:
PISTOIESE (4-3-1-2): Perucchini; Pierozzi, Salvi, Varga, Solerio; Mal, Cerretelli, Simonetti; Maurizi; Stoppa, Momenté.
CARRARESE (4-2-3-1): Pulidori; Valietti, Borri, Murolo, Bresciani; Luci, Foresta; Caccavallo, Marilungo, Manzari; Infantino.