Quantcast
LiguriaNews Genova24 Voce del Tigullio Città della Spezia Voce Apuana

Piacenza-Carrarese (1-1): Lamesta risponde a Marilungo

Partita ricca di emozioni soprattutto nella ripresa: prima l’espulsione di Simonetti, poi il rigore siglato da Marilungo. Gli azzurri sembrano in controllo del match ma con una staffilata di Lamesta i biancorossi pareggiano i conti. Per la squadra di Baldini si tratta di due punti persi vista la superiorità numerica non sfruttata per chiudere definitivamente l'incontro

19.21: finisce il match

47′ s.t: Valietti si divora il gol del 2 a 1 da ottima posizione non centrando col destro lo specchio della porta.

45′ s.t: 4 minuti di recupero.

42′ s.t: GOL PIACENZA: in area di rigore Lamesta con un potente sinistro trafigge Pulidori.

39′ s.t: ammonito Pulidori per perdita di tempo nella ripresa dal fondo.

35′ s.t: tiro a giro di Giudici che Libertazzi neutralizza senza problemi.

32′ s.t: sgroppata di Valietti sulla destra, serve con un cross rasoterra Infantino che però calcia centralmente e Libertazzi respinge.

31′ s.t: staffilata di Corbari ma Pulidori si distende e con i pugni devia in corner.

29′ s.t: doppio cambio nella Carrarese: escono Manzari e Marilungo, entrano Doumbia ed Infantino.

26′ s.t: Piacenza pericoloso con Lamaesta che arriva dalle parti Pulidori: l’attaccante di casa calcia da posizione defilata ma non centra lo specchio ostacolato anche dal ritorno di Valietti.

25′ s.t: Murolo nuovamente pericoloso con un colpo di testa su calcio d’angolo di Manzari.

21′ s.t: ammonito Manzari per perdita di tempo.

15′ s.t: corner di Manzari, stacco di testa di Murolo, la palla rimane nell’area piccola, si avventa Marilungo che calcia immediatamente ma il suo tiro viene stoppato con conseguente calcio d’angolo.

14′ s.t: primo cambio per la squadra di Baldini: fuori Ermacora e dentro Bresciani.

9′ s.t: GOL CARRARESE: Marilungo si incarica della battuta, spiazza Libertazzi ed insacca.

7′ s.t: rigore per la Carrarese: Giudici, dopo 50 metri palla al piede, viene steso in area di rigore.

5′ s.t: punizione a giro di Giudici che sfiora l’incrocio dei pali.

4′ s.t: atterrato Giudici al limite dell’area mentre è lanciato a rete: espulsione per Simonetti.

Ore: 18:32: inizia il secondo tempo.

Ore 18:17: termina il primo tempo.

45′ p.t: 1 minuto di recupero.

38′ p.t: filtrante di Marilungo per Piscopo il cui tiro viene respinto in uscita bassa da Libertazzi. Sulla seconda palla arriva Foresta che calcia ma centra un difensore ospite.

30′ p.t: la difesa della Carrarese sbaglia la trappola del fuorigioco, Maio si invola verso Pulidori ma a tu per tu con il portiere ospite calcia a lato.

22′ p.t: da ottima posizione Manzari si divora il gol del vantaggio per delle difficoltà nella coordinazione. Il tiro viene deviato in corner da un difensore di casa.

12′ p.t: attimi di spavento per uno scontro di gioco che ha coinvolto Murolo. Il centrale azzurro torna in campo a comandare la difesa.

7′ p.t: Manzari, lanciato a rete, viene anticipato da Libertazzi in uscita. Il portiere di casa spazza via con i piedi.

3′ p.t: Carrarese molto aggressiva nei primi minuti di gioco; schiaccia i padroni di casa nella loro metà campo.

Ore 17:30: fischio d’inizio.

Ufficializzate le formazioni delle due squadre:

PIACENZA (3-4-2-1): Libertazzi; Martimbianco, Battistini, Marchi; Simonetti, Palma ,Corbari, Visconti; Galazzi, Gonzi; Maio. A disp: Stucchi, Renolfi, Pedone, Scorza, Cesarini, Saputo, Lamesta, Babbi, Breganti, Cannistra, De Respinis, Tafa. All: Cristiano Scazzola

CARRARESE (4-2-3-1): Pulidori; Valietti, Milesi, Murolo, Ermacora; Luci, Foresta; Manzari, Piscopo, Giudici, Marilungo. A disp: Mazzini, Tonetti, Agyei, Bresciani, Schirò, Caccavallo, Doumbia, Infantino, Pavone. All: Silvio Baldini

PIACENZA – Manca poco alla sfida del Leonardo Garilli tra Piacenza e Carrarese. Padroni di casa in piena zona playout ma reduci da un’importante vittoria a Livorno, che ha permesso loro di tornare a fare bottino pieno dopo 8 giornate. La squadra di Baldini, invece, a metà classifica, arriva dal pareggio in casa del Pontedera frutto di una buona prestazione, alla quale cercherà di dare continuità per tornare a un successo che manca dal 19 dicembre.