Quantcast
LiguriaNews Genova24 Voce del Tigullio Città della Spezia Voce Apuana

Malore improvviso, addio all’ex difensore azzurro Fabrizio Bobbiesi foto

Martedì era stato ricoverato d'urgenza all'ospedale di Pavia per un grosso problema cardiaco, aveva 62 anni. Ha fatto parte della "grande Carrarese" degli anni '80

CARRARA – Addio a Fabrizio Bobbiesi, 62 anni, ex difensore della Carrarese degli anni ’80. La “Grande Carrarese”. Un malore improvviso non gli ha lasciato scampo e se l’è portato via. Era molto amato dai tifosi gialloazzurri, tant’è che alla notizia della sua scomparsa i social sono letteralmente esplosi con tantissimi messaggi di cordoglio.

Originario di Pavia, aveva vestito la maglia della Carrarese negli anni di Orrico, periodo di grandi soddisfazioni sul campo tra cui una Coppa Italia, nel 1982-83, ed una Serie B sfiorata. Ha giocato poi, sempre in Serie C1, con Cavese, Mantova e Campania. Aveva grandi doti, calcistiche e soprattutto umane. A Carrara tornava spesso, nella sua casa di Marina di Massa, anche per riunirsi con i vecchi compagni della “grande Carrarese”.

Martedì Bobbiesi era stato ricoverato d’urgenza all’ospedale di Pavia per un grosso problema cardiaco ed è stato operato d’urgenza. Ma l’intervento non è bastato a salvargli la vita. Questo il messaggio di cordoglio della società di piazza Vittorio Veneto: “Accogliamo con grande dolore la notizia della scomparsa di Fabrizio Bobbiesi, colonna della Carrarese targata Corrado Orrico. Ai suoi famigliari la nostra vicinanza in questo momento così doloroso”. Lo ricorda così invece l’ex compagno Enrico “Chicco” Lombardi:” Ciao grande Fabrizio Bobbiesi, sei stato per tutti noi un grande amico. Ci siamo conosciuti sui campi quando io ero nell’Albese e tu nel Derthona, poi abbiamo condiviso quella fantastica Carrarese. Avresti meritato molto di più, e sono sicuro che per tutti i ragazzi di quella Carrarese che come me adesso increduli, tu rimarrai sempre nei nostri cuori. Marca tutti lassù, rigorosamente a uomo, ovviamente. Ciao amico nostro, riposa in pace”. “Una notizia tremenda – scrive Walter Devoti, ex dirigente della Carrarese – Non ci sono parole. Le più sentite condoglianze alla famiglia. Ciao Fabri”. La salma si trova adesso all’obitorio di Pavia e, nei prossimi giorni verrà cremata.