LiguriaNews Genova24 Voce del Tigullio Città della Spezia Voce Apuana

Carrarese, a Busto per tornare a sorridere. Baldini: «Non vedo rassegnazione ma spirito di rivincita»

Gli azzurri recuperano Pasciuti ma perdono Luci e Mazzini. Padroni di casa galvanizzati dagli ultimi risultati

CARRARA – Azzurri a Busto Arsizio alla ricerca del primo sorriso del nuovo anno. Le prime due settimane di gennaio non sono state fortunate per Foresta e compagni, che sul campo hanno incassato due sconfitte su due, mentre in allenamento hanno dovuto fare i conti con una serie di infortuni che di fatto hanno dimezzato la rosa disponibile. L’emergenza non è ancora superata e per affrontare la prima giornata di ritorno in casa della Pro Patria, nel match di oggi a 12.30, servirà una grande prova di carattere e di orgoglio. Sarà l’ennesimo scontro diretto, con gli uomini di Javorcic attualmente a +1 in classifica. L’ultima sconfitta per loro risale allo scorso 6 dicembre, in casa della Juventus U23. Da allora sono arrivate tre vittorie e due pareggi.

Capitolo infortuni: la Carrarese recupera Pasciuti ma perde Luci e Mazzini, fermati in settimana da problemi muscolari. Ancora ai box Murolo, Caccavallo, Valietti, e naturalmente Imperiale. A questi si aggiungono i lungodegenti D’Auria, Rota e Doumbia.

La Pro Patria, invece, dovrà fare a meno di Ghioldi, Fietta e Galli. «La Carrarese è una squadra a trazione anteriore – ha dichiarato mister Javorcic -, ha un certo modo di stare in campo, con un carattere ed una mentalità precisi. È sempre interessante giocare contro di loro. Noi domani dobbiamo fare una partita completa, in fase di possesso, non possesso e nelle transizioni. Dovremo insomma impegnarci al massimo e stare attenti dai dettagli per essere competitivi».

«Azzeriamo i cattivi pensieri, accantoniamo la negatività e rispondiamo sul campo mettendoci tutto ed anche di più di noi stessi esprimendoci con la personalità e la tenacia di chi non si vuole piegare agli eventi – è invece il commento di mister Baldini – Occorre quell’episodio, quel momento che invece di girare male ti viene in soccorso e ti consente di vedere le varie situazioni in maniera diversa.  Non vedo rassegnazione ma spirito di rivincita, pronti a sfidare tutti gli avvenimenti così da tornare a macinare punti e migliorare la nostra posizione».

Le probabili formazioni:
PRO PATRIA (3-5-2): Greco; Lombardoni, Boffelli, Gatti; Spizzichino, Nicco, Cottarelli, Bertoni, Pizzul; Kolaj, Parker.
CARRARESE (4-2-3-1): Pulidori; Grassini, Borri, Milesi, Ermacora; Schirò, Foresta; Pasciuti, Piscopo, Manzari; Marilungo.