LiguriaNews Genova24 Voce del Tigullio Città della Spezia Voce Apuana

«Abbiamo dato una risposta da squadra: ora lasciamoci alle spalle questo momento delicato»

Il commento di Silvio Baldini dopo l'1-1 sul campo della Pro Patria: «Gara interpretata bene: qui sta il nostro più grande merito. Il pareggio è un segnale di ripresa»

CARRARA – Il girone di ritorno inizia così come era iniziato quello di andata, ma questa volta il punto guadagnato dagli uomini di Baldini sul campo della Pro Patria lascia dell’amaro in bocca. Dopo una buona prova sul piano della grinta e della personalità, infatti, è arrivata le beffa sul finale, con il gol di Le Noci a un minuto dal triplice fischio. Primo tempo di grande intensità per Foresta e compagni, che dopo 8 minuti di gioco hanno trovato il vantaggio con Marilungo. Nella ripresa le solite difficoltà legate a una panchina ancora troppo corta, ma il risultato è comunque rimasto sullo 0-1 fino al 93esimo, quando i bustocchi hanno trovato il pari sugli sviluppi di un calcio di punizione.

Questa l’analisi della partita di mister Baldini: “Il nostro inizio di gara è stato convincente, siamo entrati in campo decisi ed abbiamo mantenuto strette le distanze tra i reparti. La squadra è stata capace di soffocare le fonti di gioco della Pro Patria, non c’è stato mai il tempo per i ragazzi di mister Javorcic di giocare nel modo e tempo giusto ed è questo, tra gli altri, il più grande merito della Carrarese per come ha interpretato la gara. Nella ripresa c’è stata ordinaria amministrazione da parte nostra, non abbiamo subito azioni ed occasioni particolari se non il legno colpito dalla distanza della Pro Patria, e nulla avrebbe fatto presagire un finale così sfavorevole”.

“Il punto ottenuto oggi di fronte ad una squadra in salute è comunque segnale di ripresa – fa notare poi il tecnico marmifero – perché oltre ad essere una bella iniezione di fiducia, ci deve fornire la forza ed il coraggio per andare avanti nel migliore dei modi. L’andamento della partita e la prestazione di livello avrebbero meritato il punteggio pieno ed invece il gol nel finale ha il sapore della beffa e ci lascia l’amaro in bocca. Prendiamoci questa risposta, da squadra, ad un momento delicato che vogliamo metterci alle spalle con performance come quelle di oggi con tutti i ragazzi perfettamente coinvolti, compresi i nuovi. Adesso  pensiamo partita per partita, lavoriamo per tornare alla vittoria recuperando, se possibile, qualcuno che può tornarci utile già contro la Pro Sesto”.