LiguriaNews Genova24 Voce del Tigullio Città della Spezia Voce Apuana

Carrarese a Vercelli. Baldini: «Niente pressioni ma vogliamo dare risposte»

Il tecnico dei piemontesi Modesto: «Affrontiamo una squadra ostica. Dovremo essere bravi a vincere più duelli possibili»

CARRARA – Resettare e ripartire. Doveva essere la formula per inaugurare il 2021, ma per la prima gara del nuovo anno non ha funzionato. Così la Carrarese ci riproverà oggi alle 15, sul campo della Pro Vercelli. Una partita che non può che rievocare la storica impresa di due anni fa, quando gli azzurri batterono i piemontesi allo scadere con il gol di Biasci ottenendo così il pass per i quarti di finale playoff. Ma tornando al presente, contro la squadra di mister Francesco Modesto l’obiettivo degli uomini di Baldini sarà quello di tornare a fare bottino pieno per tentare la rincorsa al Renate, fermato ieri dalla Lucchese. Quella che si prospetta è un’altra sfida dura, soprattutto considerati gli ultimi risultati della Pro Vercelli, che non vince dal 25 novembre, giornata in cui si imponeva in casa della Pergolettese. Si tratterà fra l’altro di uno scontro diretto, con entrambe le squadre appaiate a 29 punti in classifica.

Contro i biancocrociati Baldini dovrebbe far esordire i neo arrivati Milesi e Marilungo, pedine importanti soprattutto in questa fase di emergenza infortuni. La Pro Vercelli invece recupera il trequartista Rolando e l’attaccante Zerbin e dovrebbe dunque presentarsi in campo con un 3-4-3 così formato: Saro in porta; Hristov, Masi e Auriletto in difesa; a centrocampo esterni Iezzi e Mezzoni (o in alternativa Blaze) e al centro Emmanuello e Nielsen. In attacco il tridente Romairone-Comi-Della Morte.

Alla vigilia della sfida mister Baldini ha ammesso le difficoltà del momento: “Non stiamo rendendo al massimo delle nostre possibilità, ma sappiamo che ne usciremo. In questa settimana ho visto i ragazzi scontenti e desiderosi di riscattarsi, ci teniamo a tornare a far bene (…). E’ evidente che occorre migliorare, è necessario essere più reattivi e mobili per trovare più spazi tra le maglie avversarie così da risultare più imprevedibili, senza concedere punti di riferimento”.

“A Vercelli non è la prova del nove e neppure la gara della svolta – ha sottolineato il tecnico apuano – perché saremo carichi, oltre modo, di pressioni. Sarà semplicemente l’ultima gara del girone di andata. Ovviamente, il proposito è fornire già qualche risposta in questo momento “un po’ così” per avere una prima forma di riscossa in una trasferta più che insidiosa, Milesi e Marilungo? Entrambi sono calciatori abituati a certi livelli, saranno risorse preziose non appena si integreranno nel gruppo e si adatteranno ai nostri metodi di lavoro”.

Qui Vercelli. Ecco il commento dell’allenatore dei piemontesi, Francesco Modesto: “La Carrarese è ostica. Conosco bene Baldini, perché l’ho avuto anche come allenatore: hanno grande mentalità, sono propositivi e giocano molto bene a calcio. Noi dovremo essere bravi a vincere più duelli possibili. Dobbiamo stare attenti, perché sono una squadra molto fastidiosa, e affamati, senza commettere disattenzioni”.

Di seguito le probabili formazioni:
PRO VERCELLI (3-4-3): Saro; Hristov, Masi, Auriletto; Mezzoni, Emmanuello, Nielsen, Iezzi; Della Morte, Comi, Romairone.
CARRARESE (4-2-3-1): Mazzini; Grassini, Borri, Milesi, Ermacora; Luci, Foresta; Manzari, Piscopo, Pavone; Infantino.

Ricordiamo che la partita sarà trasmessa in diretta da Rai Sport (canale 57 del digitale terrestre).