LiguriaNews Genova24 Voce del Tigullio Città della Spezia Voce Apuana

«Carrarese bella e vincente. I miei ragazzi cresciuti in mentalità e personalità»

Silvio Baldini commenta il terzo successo consecutivo in trasferta. «Nel primo tempo occasioni chiare. Alla fine il nostro pressing è stato premiato»

GORGONZOLA – Una Carrarese bella e vincente. L’ha descritta così Silvio Baldini al termine del successo contro la Giana Erminio, che ha sfatato un tabù consolidatosi da 4 anni ormai. Gli azzurri non erano mai riusciti, infatti, a sbancare Gorgonzola. “La squadra è scesa in campo con le idee chiare ed il giusto approccio alla gara – ha fatto notare Baldini – Il nostro pressing è stato calzante, siamo andati a prendere i nostri avversari nella loro metà campo e siamo stati bravi ad arrivare prima di loro su alcuni palloni contesi a centrocampo”.

Tra le occasioni collezionate nel primo tempo dalla Carrarese c’è anche una traversa colpita da Foresta. “Le occasioni sono state chiare – ha sottolineato Baldini – il legno colpito su inserimento di Foresta non ci ha consentito il vantaggio. La nostra pressione è stata premiata ad inizio ripresa con la rete di Manzari e poi con il raddoppio di Piscopo. Il duplice vantaggio ha indirizzato inevitabilmente, a nostro favore, la partita”.

C’è grande soddisfazione da parte dell’allenatore degli azzurri per una vittoria che vale il terzo successo consecutivo nelle ultime tre trasferte: “Non è mai facile vincere in trasferta ed essere convincenti nella prestazione, pertanto essere riusciti nell’intento denota la crescita anche di mentalità e personalità dei ragazzi. Oggi ci siamo rialzati con tre successi di fila anche dopo le sconfitte patite ad opera di Alessandria e Renate”.