LiguriaNews Genova24 Voce del Tigullio Città della Spezia Voce Apuana

Azzurri a caccia dei tre punti sul campo della “bestia nera” Giana

Baldini recupera Pasciuti ma deve fare a meno di Murolo. Per i padroni di casa cinque assenze

CARRARA – Sei punti nelle ultime due partite. E’ un trend comune quello di Giana Erminio e Carrarese, che si sfideranno oggi al “Città di Gorgonzola”, stadio in cui gli azzurri, fino ad oggi, non sono mai riusciti a fare bottino pieno. Gli uomini di mister Cesare Albè, alla guida dei lombardi da 25 anni ormai, sono tornati a macinare punti dopo una settimana nera segnata da tre sconfitte contro Livorno, Pontedera e Pro-Vercelli (incassando peraltro 10 reti). Prima la vittoria sul campo della Lucchese, poi quella casalinga nell’ultimo turno contro il Piacenza sono servite ad invertire la rotta non solo sul piano dei risultati ma anche a livello di gol subiti, dal momento che la porta dei biancazzurri è rimasta inviolata. Dall’altra parte la Carrarese cercherà i tre punti per tenere corte le distanze con la capolista Renate, vittoriosa ieri a Crema.

Baldini recupera Pasciuti, che ha scontate le due giornate di squalifica rimediate contro proprio contro il Renate. Niente da fare per Murolo, fermato da uno stiramento al muscolo femorale. In forte dubbio anche la presenza di Agyei, ancora alle prese con il problema all’anca. Accanto a Borri in difesa dovrebbe dunque esserci Imperiale, con Ermacora sulla fascia sinistra. In casa Giana invece Albè deve fare i conti con l’assenza di Zugaro, squalificato, e degli infortunati Madonna, Greselin, RuoccoFerrario.

“La squadra dimostra grande convinzione e determinazione e gli ultimi risultati sono stati conditi da un gioco più fluido ed efficace in zona gol – ha dichiarato Baldini alla vigilia della partita -. La Carrarese deve cercare di essere compatta tra i reparti, attaccando la profondità e difendendo d’insieme così da esaltare le proprie caratteristiche.

Il nostro avversario viene da una vittoria, proverà a stare raccolto compatto dietro la linea della palla, pertanto occorrerà pazienza e lucidità, ma se riusciamo a praticare il nostro calcio, limitando al massimo esitazioni e ripetendo i contenuti tecnici e tattici delle ultime apparizioni, possiamo dire la nostra (…). Vincere non è mai facile, è necessario lottare e lavorare sodo in settimana ed in partita e dimostrare di avere qualcosa in più di chi ti trovi a dover affrontare”.

Di seguito le probabili formazioni:
Giana Erminio (3-5-2): Acerbis; Marchetti, Bonalumi, Montesano; Rossini, Finardi, Dalla Bona, Pinto, De Maria; Perna, Corti.
Carrarese (4-2-3-1): Mazzini; Valietti, Borri, Imperiale, Ermacora; Luci, Foresta; Caccavallo, Piscopo, Calderini, Infantino.