LiguriaNews Genova24 Voce del Tigullio Città della Spezia Voce Apuana

Carrarese corsara a Livorno. Baldini: «La miglior partita della stagione»

Il tecnico azzurro commenta il successo dei suoi all'Armando Picchi. «Conosco i miei ragazzi, sapevo che avrebbero risposto in questo modo». Oppicelli: «Abbiamo messo sotto i nostri avversari: forse potevamo chiuderla»

LIVORNO – Una Carrarese desiderosa di riscatto dopo il brutto ko interno contro il Renate si presenta a Livorno con il coltello fra i denti ed espugna l’Armando Picchi. Una prestazione maiuscola da parte degli uomini di Baldini, che si sono portati in vantaggio nel primo tempo grazie ad una combinazione Caccavallo-Piscopo con quest’ultimo in gol dopo 28 minuti di gioco. Momentaneo pareggio amaranto al 35′ in mischia dopo un calcio d’angolo, poi azzurri nuovamente avanti sul finire di primo tempo con Infantino (prima rete su azione per il bomber lucano).

“E’ stata la nostra miglior partita – afferma sicuro il presidente Fabio Oppicelli al termine della sfida – Abbiamo messo sotto i nostri avversari e prodotto quel fraseggio che è il marchio di fabbrica della Carrarese. Abbiamo infatti segnato e collezionato diverse occasioni, forse potevamo anche chiuderla”. Il presidente azzurro riflette poi sull’avvio di stagione complicato dalle assenze. “E’ stato un inizio campionato complicato a causa dei tanti infortuni, adesso però prestazioni come quelle di Caccavallo e Piscopo ci fanno ben sperare. Se continuiamo così ci toglieremo grandi soddisfazioni”.

Per tutti i 90 minuti la voce di Silvio Baldini, squalificato, si è sentita forte e chiaro dalla tribuna del “Picchi”. Un atteggiamento da vero trascinatore, seppur a distanza. “La Carrarese ha dimostrato grande carattere. E’ stata disputata una partita tenace, cercando sempre di aggredire i nostri avversari e attaccandoli nella loro area – commenta il tecnico dei marmiferi – Il vantaggio di Piscopo è stato frutto di una bella azione in ampiezza attaccando bene la porta avversaria.  Il pareggio dei nostri avversari è nato da un calcio piazzato, in mischia, successivamente ad una carambola, ma non ci siamo scomposti e abbiamo trovato il vantaggio con grande caparbietà. Una vittoria che rinfranca – ammette Baldini – un successo pesante in una gara che è stata la migliore della stagione. Ed oltre a non rischiare, siamo stati incisivi davanti.  Conosco perfettamente questi ragazzi e sapevo che avrebbero risposto in questo modo, cosi convincente e da squadra che non perde le coordinate dopo una battuta d’arresto.  I ragazzi vanno solo elogiati perché sono stati bravi a interpretare e a condurre in porto tre punti che ci consentono di preparare al meglio i prossimi impegni”.