Quantcast
LiguriaNews Genova24 Levante News Città della Spezia Voce Apuana

Carrarese, con il Renate è sfida per il primo posto. Baldini: «Dare il massimo per vincere»

Gli azzurri recuperano Luci per il centrocampo ma devono rinunciare a Manzari. Ospiti privi del difensore Damonte

CARRARA – Sarà uno scontro al vertice quello di oggi pomeriggio al Dei Marmi tra Carrarese e Renate, entrambe in vetta alla classifica con 16 punti. L’ultimo incontro tra le due compagini risale allo scorso 17 febbraio, poco prima dell’interruzione del campionato a causa dell’emergenza Covid-19. Anche allora si trattava di uno scontro diretto, al termine del quale la Carrarese si sarebbe imposta grazie alla doppietta di Nicola Valente. Ma i nerazzurri di mister Aimo Diana, confermato quest’anno al timone della squadra, furono una delle sorprese della passata stagione. Quest’anno, invece, sono praticamente una certezza. Reduci dalla vittoria casalinga ai danni del Lecco, si presenteranno al Dei Marmi senza il difensore Loris Damonte, fermato per un turno dal giudice sportivo dopo l’epulsione rimediata domenica scorsa. Su questo fronte buone notizie invece per gli azzurri, che potranno contare su Andrea Luci, di rientro dalla squalifica.

Per quel che riguarda l’infermeria, sembrano non farcela ancora Agyei e Doumbia, così come Manzari, infortunatosi durante il riscaldamento a Grosseto. Ma le assenze, ancora una volta, non sono una preoccupazione di Silvio Baldini. “E’ stato ampiamente dimostrato che questa Carrarese è sempre pronta a rispondere presente – ha dichiarato infatti il tecnico azzurro alla vigilia del turno infrasettimanale –  L’umore della squadra è buono e la sfida con il Renate è un big match in questo momento della stagione. I lombardi rappresentano una squadra che è  in crescita, di anno in anno, con un progetto che ha continuità senza stravolgimenti.  La forza della Carrarese – ha sottolineato il mister – è quella di coniugare il profilo tecnico con la disponibilità e la voglia di un gruppo che caratterialmente non è mai venuto meno e per prevalere sul Renate occorrerà il massimo, sotto ogni aspetto.  Gli uomini di mister Aimo Diana vengono da un successo ottenuto in inferiorità numerica, frutto di carattere e mentalità insieme ad una identità tattica chiara. L’equilibrio che anima la classifica che è, comunque, prematuro considerare oggi, può essere interrotto da filotti di risultati positivi pieni e, sotto questo aspetto, non vogliamo farci trovare impreparati”.

Di seguito le probabili formazioni delle due squadre:

CARRARESE (4-2-3-1): Mazzini; Grassini, Borri, Murolo, Imperiale; Luci, Schirò; Caccavallo, Pasciuti, Calderini; Cais.

RENATE (3-5-2): Gemello; Guglielmotti, Santovito, Possenti; Anghileri, Maistrello, Ranieri, Rada, Giovinco; Galuppini, Sorrentino.