LiguriaNews Genova24 Voce del Tigullio Città della Spezia Voce Apuana

Carrarese-Pistoiese (2-0): le pagelle

CARRARA – Una Carrarese solida e determinata porta a casa la seconda vittoria casalinga in campionato e vola a 12 punti in classifica. L’insidiosa sfida contro la Pistoiese è stata risolta dagli episodi, ma a fare la differenza, ancora una volta, è stata la forza del gruppo. Di seguito le pagelle della nostra redazione:

MAZZINI 6. La Pistoiese si va vedere poco dalle sue parti e lo impensierisce solamente con conclusioni dalla distanza che però non centrano lo specchio. Dimostra ancora una volta grande sicurezza nelle uscite.
PASCIUTI 5.5. Sul giudizio pesa l’espulsione rimediata in maniera ingenua a 10 minuti dal termine. Fino a quel momento aveva fatto il suo senza sbavature.
BORRI 6.5. Fisicamente è in grado di sovrastare qualunque avversario. Si conferma abile nei duelli corpo a corpo e nelle giocate aeree, ma deve migliorare nei tempi quando cerca l’anticipo. Ancora una volta, va incontro ad un’ammonizione evitabile.
AGYEI 7. considerato ormai un difensore a tutti gli effetti nello scacchiere azzurro, il ghanese sfodera un’ottima prestazione sotto tutti i punti di vista: sempre ben piazzato, dalle sue parti non fa passare nulla. Optando per giocate semplici senza mai avventurarsi in pericolosi dribbling, dà un importante segnale di maturità tattica.
IMPERIALE 7. E’ il padrone della fascia sinistra. Incarna fisicità e qualità: quando arriva sul fondo è sempre pericoloso, peccato che i compagni non riescano a capitalizzare. Perfetto in fase di contenimento.
LUCI 7. Fatica ad impostare nel primo tempo, complice anche la difficoltà dell’attacco nel dettargli il passaggio. Cresce vistosamente nel secondo, riprendendo in mano il centrocampo con le qualità da fuoriclasse che lo contraddistinguono. In pieno recupero conquista il fallo che porta al calcio di rigore.
FORESTA SV: costretto per infortunio ad uscire dopo 21 minuti di gioco.
MANZARI 6. Appare più nel vivo del gioco rispetto alle precedenti partite. I compagni lo cercano spesso e lui risponde con dribbling e giocate di suola. Interessante la conclusione dalla distanza dopo una bella azione personale sul finire di primo tempo.
PISCOPO 5. Ancora una volta sovrastato dagli avversari, che lo anticipano con troppa facilità. Poca precisione anche nelle giocate: un peccato, perché per le qualità che ha potrebbe davvero fare la differenza.
CALDERINI 5.5: Serve qualche palla interessante ma nulla di più. A inizio match si divora letteralmente il gol del possibile vantaggio, sparando alto da ottima posizione.
INFANTINO 6. Ha il merito di chiudere il match confermandosi infallibile dal dischetto. Per il resto della partita soffre terribilmente il raddoppio continuo della linea a 5 della Pistoiese.
SCHIRÒ 7.5: Sempre più calato nel ruolo di centrocampista centrale con licenza di inserimento grazie alle sue lunghe leve, realizza l’1-0 con una punizione magistrale che toglie le ragnatele dall’incrocio dei pali.
PAVONE 6. Maggiore fisicità nei contrasti e più imprevedibilità nelle giocate dimostrano che sta prendendo sempre più dimestichezza con la categoria.
MUROLO 6.5. Nel momento del bisogno risponde presente e nel finale di partita crea insieme ai compagni un muro insormontabile di fronte alla porta di Mazzini.
DOUMBIA 6.5. Rende più vivace la fascia sinistra dopo il suo ingresso. La sua velocità, unita alla classe, saranno elementi chiave per il prosieguo di campionato.

BALDINI 8: La sua Carrarese vola al secondo posto in classifica e si conquista il titolo di miglior difesa dopo 6 giornate. Sembra aver messo da parte, per il momento, la filosofia di gioco improntata sull’attacco “super”, per curare di più l’aspetto difensivo. Ha inoltre il merito di aver formato un gruppo coeso e dal grande carattere, con tanti giovani promettenti che partita dopo partita riescono a calarsi sempre di più nelle sue idee di gioco.  L’abbraccio a fine partita con i suoi giocatori è la dimostrazione della compattezza che si è creata nell’ambiente, fattore fondamentale per il successo.