LiguriaNews Genova24 Voce del Tigullio Città della Spezia Voce Apuana

Carrarese, a Lecco è già aria di big match. Baldini: «Sarà una gara aperta»

Il tecnico dei lombardi D'Agostino: "Vincerà colei che saprà fare le due fasi nel modo migliore: chi non lascerà le ripartenze, avrà la meglio"

CARRARA – Ha superato ogni pronostico il Lecco di mister Gaetano D’Agostino, nonostante nel pre campionato figurasse già come una squadra costruita per far bene. Dopo quattro giornate di campionato, infatti, la compagine bluceleste si trova già a stazionare al primo posto in classifica: 10 i punti collezionati, frutto di un pareggio e tre successi. L’ultimo, quello più eclatante, risale ad appena una settimana fa, quando i lombardi hanno vinto per 3-0 in casa del Como. Ora però c’è l’esame Carrarese. Una partita che mister D’Agostino ha definito come “la più tosta delle cinque disputate finora”. Gli azzurri sono reduci dallo sfortunato pareggio casalingo contro il Piacenza e sul campo del Lecco, oggi alle 16, andranno alla ricerca del riscatto.

“Conosco mister Baldini, so come fa giocare le sue squadre e lo stimo veramente aldilà del rapporto personale – ha dichiarato D’Agostino – Quella toscana è una squadra molto imprevedibile, con giocatori importanti e integrati durante il calciomercato estivo: sono bravi ad attaccare gli spazi e sono veloci. La gara sarà tosta, dovremo avere la forza di resettare tutto, perché il cammino è lungo e l’atteggiamento dovrà essere quello avuto sin dalle amichevoli. Questo non ci dovrà mai abbandonare, serve fame. Vincerà colei che saprà fare le due fasi nel modo migliore: chi non lascerà le ripartenze, avrà la meglio”.

All’appello del tecnico bluceleste mancheranno in difesa gli infortunati Cauz e Nannini. In forse l’impiego del mediano Galli, reduce da una botta alla caviglia ma comunque tra i convocati. Baldini invece dovrà fare i conti con la squalifica di Borri e i problemi muscolari di Murolo, Caccavallo e Doumbia, che comunque saranno tra i presenti alla gara del “Rigamonti”. Piccolo risentimento anche per Foresta, che potrebbe dunque saltare il match.

“La preparazione della settimana ha visto attenzione e grande spirito – ha detto Baldini alla vigilia della sfida -, con  allenamenti positivi in cui si sono provate diverse situazioni per affrontare correttamente la partita.  La previsione è quella di una gara aperta, giocata sui duelli e sulle giocate dei singoli”.

Di seguito le probabili formazioni:

LECCO (3-4-2-1): Bertinato; Celjak, Marzorati, Capoferri; Nesta, Bolzoni, Marotta, Purro; Mangni, Capogna; D’Anna.

CARRARESE (4-2-3-1): Mazzini; Grassini, Rota, Agyei, Imperiale; Luci, Schirò; Pavone, Pasciuti, Calderini; Infantino.

Il direttore di gara sarà il sig. Nicolò Marini della sezione Aia di Trieste. Gli assistenti saranno Rinaldi e Barone (Aia Roma 1), il quarto uomo Papale (Aia  Torino).