LiguriaNews Genova24 Levante News Città della Spezia Voce Apuana TENews

Il Città di Massa nel Girone B insieme alle squadre del sud: «Siamo pronti»

I bianconeri hanno confermato Toni Jodas e Sergio Quilez occupando due dei tre slot disponibili per gli stranieri in rosa quest'anno. Confermato anche il Leone di Antona Simone Cattani

MASSA – Il Città di Massa si appresta ad affrontare il suo quarto anno di Serie A2 di Calcio a 5, forte di tre stagione fantastiche e giocate a livelli altissimi che hanno portato i bianconeri ad affermarsi come un’importante realtà sportiva non solo della nostra città, ma del panorama toscano. Quest’anno però, oltre alla nuova regola che permetterà di avere in rosa solo 3 stranieri, i bianconeri si troveranno ad affrontare un girone particolare. La squadra del presidente Vannucci, infatti, è stata inserita nel Girone B insieme a molte squadre laziali e del Sud Italia, e si troverà ad affrontare molte prime volte. Insomma, una serie di incognite che aggiungono pepe ad una attesa stagione di futsal

«È la prima volta che capitiamo in un girone che non sia quello del nord, quindi con realtà completamente diverse – afferma il vicepresidente Michele Donno – Non vediamo l’ora di confrontarci e di iniziare questa nuova avventura. Sappiamo di trovare palazzetti “caldi” e squadre molto attrezzate. Sicuramente una spanna sopra le altre è il Genzano che ha nel suo roster giocatori del calibro di Romano, Lukaian, Jadel Fornari e ultimamente ha presentato Follador, guidati poi da una leggenda come Angelini. Ma noi siamo pronti e sicuramente sapremo farci valere come tutti gli altri anni. La rosa è quasi al completo e stiamo lavorando per completare gli ultimi innesti e riconferme. Siamo entusiasti di cominciare e vogliamo iniziare, siamo belli carichi e questo anno, come non mai, chiediamo la partecipazione del nostro pubblico per far capire che anche a Massa il calcio a 5 è importante»

Nel frattempo, la società ha già occupato due slot per gli stranieri confermando Toni Jodas e Sergio Quilez. Altro confermato, poi, è Simone Cattani, il leone di Antona, che ormai è diventato una bandiera di questa squadra.