LiguriaNews Genova24 Levante News Città della Spezia Voce Apuana TENews

Dilettanti, dall’Eccellenza alla Terza Categoria, moltissimi i nuovi allenatori

Al momento sono 23 i club ai nastri di partenza per la stagione 2022/23

Iniziando dal torneo principale di Eccellenza, il nostro comprensorio è rappresentato da due compagini, la blasonata Massese e San Marco Avenza. Per le zebre è stato fatto un rinnovo totale, dal proprietario a tutto lo staff tecnico e organizzativo con alla guida Raffaele Moriani, dopo la breve parentesi al Romagnano della passata stagione. Anche per gli avenzini della San Marco grandi cambiamenti, a partire dal direttore sportivo Luca Bardini per arrivare all’area tecnica, con il neo mister Luca Lazzerini, ex tecnico della juniores regionale del Camaiore, e tutto lo staff.

Scendendo nel campionato di Promozione abbiano una sola rappresentante, la ASD Lunigiana Pontremolese 1919: anche per gli azzurri del presidentissimo Piergiorgio Aprili il tecnico è nuovo, Riccardo Bracaloni che in realtà è un ritorno. Negli ultimi tornei al Camaiore, avrà il compito di riportare in alto il team lunigianese dopo l’inattesa retrocessione.

Nel torneo di Prima Categoria troviamo i gialloblu del Serricciolo dove viene confermato Paolo Bertacchini, tecnico che la passata stagione aveva sostituito in corso d’opera Giorgio Chelotti. A far compagnia ai “galletti” ci saranno la corazzata Romagnano Calcio con il nuovo conduttore tecnico Massimiliano Incerti, ex Seravezza Pozzi Juniores Nazionale con parentesi in prima squadra. La terza squadra è la Virtus Marina di Massa, retrocessa dalla Pronozione, che ha affidato la guida tecnica al giovane tecnico Gianluca Matelli, dopo la breve esperienza in riva al Lucido a Monzone.
In Seconda Categoria sono ben tre le compagini carrarine: l’Atletico Carrara, affidata all’esperto Augusto Secchiari (nuovo), e il Don Bosco Fossone, anch’esso guidato dal nuovo mister Paolino Ulivi, coadiuvato da Cesare Lorenzetti (foto) che torna con i giallorossi dopo l’esperienza di diversi anni con lo Spartak Apuane; la nuova arrivata è la Carrarese Giovani di mister Ivano Gigli (confermato). Per quanto concerne la Polisportiva Attuoni ha rinunciato al diritto di partecipare al campionato e l’ex tecnico Andrea Tinfena è emigrato nel calcio ligure. Comunque si attendono notizie ufficiali da comunicato, visti gli ultimi gironi per l’iscrizione. In terra di lunigiana al momento le pretendenti sono quattro, quali la Fivizzanese di mister Marco Mencatelli (confermato), il Mulazzo del tecnico Stefano Strata (confermato), il Monzone sempre guidato da Rossano Brizzi (confermato) e la Filattiesese del duo Daniele Magnani-Gigi Della Zoppa (nuovo e confermato). Le quattro sorelle potrebbero essere raggiunte dall’Atletico Podenzana, retrocesso attraverso le due sfide play out con la Filattierese ma in lizza per essere ripescata, in quanto nel girone ci sono delle rinunce di alcuni club. Infine dopo il buon lavoro effettuato, la panchina dei neroverdi del Ricortola è confermata ad Alessandro Fini.

Nel campionato di Terza Categoria, il girone è ancora un cantiere aperto con l’Atletico Podenzana di mister Andrea Albareni (confermato) in stand by. La parte del leone la fanno, a prescindere dal panigaccio, le lunigianesi, ben sette ai nastri di partenza: Monti. che ha affidato la squadra come giocatore-allenatore a Stefano De Angeli(nuovo), la blasonata Villafranchese di Fabio Bellotti(confermato), il Fosdinovo del confermato Stefano Lombardi, la Gragnolese di Christian Montani (confermato), il Vallizeri, ancora in trattativa con l’ex juniores Serricciolo Cristian Borghetti; l’ultima arrivata è la neo iscritta Pontremoli F.b.c. che sarà guidata dall’icona del calcio lunigianese Riccardo Capiferri (nuovo). A valle il club massese del San Vitale Candia ha riconfermato mister Paolo Bertelloni, mentre allo Spartak Apuane del dopo Ulivi in panchina è stato chiamato il giovane Luca De Angeli (nuovo). Per l’Fc. Montignoso, nato dalla fusione tra l’Academy Turano Montignoso e la Cantera Massese, è arrivato un tecnico di lusso come Paolo Alberti che ha regnato per alcuni campionati nel Romagnano. Per il Master Marina di Massa e Tirrenia si attendono news, non è ancora certo se i due club ripartiranno o cambieranno i propri programmi rimanendo al “palo”.