Quantcast
LiguriaNews Genova24 Levante News Città della Spezia Voce Apuana TENews

Terza categoria, al Marina di Massa l’ultimo posticipo della stagione

Gianluca Ricci bomber del girone con 26 centri, la spunta sul “rivale” Costa

Più informazioni su

    Marina di Massa-Villafranchese 6-4
    Marina di Massa: Zene, Ricci Damiano, Bordigoni(75’ Secchi), Bertini(72’ Neri), Baglini, Del Freo, Gentili(55’ Galloni), De Angeli, Ricci Gianluca, Kumanaku(72’ Grande), Tornaboni. All. Cantoni
    Villafranchese: Liccia(46’ Menchini Mattia), Tognini, Tomellini(46’ Ferri) Formentini, Giubbani(60’ Biancardi), Conti, Carare, Manganelli, Pucci(55’ Menchini Samuele), Chelotti(46’ Boricean), Firmini. All. Bellotti
    Arbitro : Cerchiai di Carrara
    Marcatori: 19’ Ricci Gl., 30’ Ricci Gl. , 46’ Chelotti(V), 1’st. Ricci Gl.,10’st. Bordigoni, 35’st. Ricci Gl.,37’ st. Firmini(V),39’ Boricean (V), 41’ st. Tornaboni, 45’st. Menchini(rig.)(V)

    Classifiica finale: Carrarese giovani 53, Attuoni Avenza 52, Turano Montignoso 44, Gragnolese 37, Sporting Forte dei Marmi 35, Master Marina di Massa 35, Villafranchese 28, Spartak Apuane 27, Vallizeri 22, San Vitale Candia 21, Tirrenia 15, Fosdinovo 1.

    Romagnano- Con il rocambolesco risultato a favore dei padroni di casa si è concluso il lungo e avvincente campionato di terza categoria, dominato e vinto dalle due formazioni carrarine Carrarese giovani e Attuoni. Nella giornata dove si sono registrati ben 36 centri l’ultimo match ha allungato la serie. Erano di fronte il Master Marina di Massa di mister Davide Cantoni e i lunigianesi di Villafranca scesi al “Raffi” con l’ennesima linea verde a disposizione di mister Fabio Bellotti. Senza dubbio la sfida era tutta incentrata dalla corsa al titolo di capocannoniere del torneo, scettro conteso fino all’ultimo atto tra Danny Costa della Gragonlese, con 25 sigilli, e Gianluca Ricci che il poker alla Villafranchese ha raggiunto quota 26 reti, uno in più del suo antagonista, coronando da tanti mesi il suo sogno.

    La gara del “Raffi” è stata giocata a viso aperto dalle due compagini, iniziano le “vespe” con il primo pericolo di Manganelli, risponde alla grande Zene, poco dopo Chelotti si divora il vantaggio, gol che non tarda ad arrivare, il neo capocannoniere come un falco piazza il primo punto. Alla mezzora dopo varie offensive ospiti non concretizzate Ricci raddoppia sfruttando al meglio un’azione corale. In chiusura di tempo i giallo nero accorciano con Chelotti su calcio di punizione. Il tema della gara della ripresa è una fotocopia della prima frazione di gioco, i due allenatori danno ampio spazio alle panchine inserendo forze fresche. Al primo minuto è nuovamente Ricci a portare a tre le marcature ad un solo gol dal primato, successivamente lo imita Bordigoni per il quarto centro. Nell’ultimo quarto di gara arriva il quarto centro di Ricci per la cinquina, l’orgoglio degli ospiti porta alle reti di Firmini e del subentrato Boricean per il 5-3. Nei spiccioli finali si registrano altre due reti, quella di Tornaboni per i padroni di casa e quella di Menchini Samuele dagli undici a chiudere la pirotecnica partita.

    Più informazioni su