Quantcast
LiguriaNews Genova24 Levante News Città della Spezia Voce Apuana TENews

San Marco juniores, è qui la festa. I rossoblu conquistano l’Elite

Ottimo lavoro da parte di tutto lo staff tecnico ed in primis da parte dell'allenatore Luca Laghi

Festa grande in casa san Marco Avenza. Gli Juniores regionali rossoblu hanno superato in trasferta la formazione fiorentina del Lanciotto Campi Bisenzio per due a uno conquistando il triangolare playoff e staccando cosi’ il pass per il prossimo campionato Juniores Regionale Elite 2022/23. Bernuzzi e compagni chiudono il triangolare playoff a punteggio pieno , sei punti, il San Miniato a tre ed il Lanciotto Campi Bisenzio a zero. Si conclude quindi una lunghissima cavalcata per i ragazzi di mister Luca Laghi, cominciata a settembre e dapprima chiusa prima con la vittoria del proprio girone C per poi continuare con i playoff. Dopo aver affrontato nella prima fase playoff il Grassina in gara di andata e ritorno ed essere usciti a causa della pesante sconfitta pet 6-0 in casa dei rossoverdi all’andata, per gli avenzini è arrivata la soddisfazione di acciuffare il campionato di Merito al secondo passaggio ossia nel triangolare tra le cosiddette “deluse” del primo turno. Ottimo lavoro da parte di tutto lo staff tecnico ed in primis da parte dell’allenatore Luca Laghi ex bandiera rossoblu da calciatore, che ha saputo mettere i giusti tasselli a posto e creare un gruppo vincente capace di giocare e divertire per tutta la stagione.
Il tabellino del match.
LANCIOTTO CAMPI BISENZIO-SAN MARCO AVENZA 1-2
LANCIOTTO CAMPI BISENZIO: Targioni, Bellini, Galante, Calamai, Miano, Scarlini, Manzatu, Ruscillo, Cassiolato, Lelli, Arca. A disp. Bellini, Matrigali, Bertelli, Tosi, Porro, Zdrava, Girolamo, Rossi, Ramalli. All. Bertuccio.
SAN MARCO AVENZA: Azioni, Lorenzoni, Cacciatori, Perinelli, Bernuzzi, Lazri, Lazzotti, Pierdominici, Braida, Santini, Sgado’. A disp. Scalisi, Mazzei, Mascarino, Vita, Grassi, Costi, Orlandi, Granai, Babbini. All. Laghi.
ARBITRO: Biagi (Aia sez. Pisa)
RETI: 20’ pt Braida, 44’ pt Galante (aut), 44′ st Cassiolato