Quantcast
LiguriaNews Genova24 Levante News Città della Spezia Voce Apuana TENews

Playoff di Seconda, parlano Mencatelli e Fini

Fivizzanese e Ricortola se la vedranno con Lido di Camaiore e Mulazzo

Più informazioni su

    Mancano ventiquattro ore alle semifinali playoff di Seconda Categoria che vedranno impegnate tre squadre delle “nostre” sulle quattro partecipanti. Un po’ di delusione per il proprio posizionamento finale in classifica per la Fivizzanese di mister Mencatelli, sempre seconda per tutta la stagione ma sorpassata dalla rivale Mulazzo nelle ultimissime giornate. Al comunale domani salirà il Lido di Camaiore e i medicei avranno due risultati su tre. Di seguito il suo commento pre gara: Dispiace tantissimo, in questi due mesi abbiamo perso due pezzi per tutta la stagione, mio fratello Massimo e Pigoni con problema al ginocchio, siamo stati in piena difficoltà numerica, in emergenza quasi sempre. Ora stiamo recuperando qualche pedina che ritornano da infortuni. Quella di domenica sarà una gara molto difficile, già visti domenica ma entrambe eravamo due squadre “mascherate”, queste partite vanno giocate con il piglio giusto sia i 90 e 120 minuti, noi siamo pronti, è ovvio che ci dispiace essere arrivati terzi dopo tutta la stagione seconda  le ingenti assenze hanno lasciato il segno, però tutto sommato siamo soddisfatti per il nostro  campionato. Cercheremo di dare il massimo, il campo dice sempre la verità e spero che dica la “verità per noi. Loro sono una ottima squadra e vanno affrontati con le dovute pinze, hanno fatto un girone di ritorno importante, di sicuro noi venderemo cara la pelle come abbiamo sempre fatto in campionato”.

    L’altra gara è tra la seconda classificata Mulazzo di mister Strata e la quinta Ricortola. In questo contesto saranno i lunigianesi ad avere due risultati su tre. I massesi di Alessandro Fini costretti dunque a vincere al “Calani” di Groppoli. Il tecnico dei neroverdi fa il punto: “Per noi è stata già una vittoria essere entrati nei primi cinque, contando le avversarie e squadre di valore che che c’erano. Noi siamo orgogliosi metti il fatto anche per me alla prima esperienza vera, praticamente due campionati non fatti. Per noi è un traguardo importante specialmente per un gruppo di giocatori che sono cresciuti e stati da sempre a Ricortola. Andiamo ad affrontare una squadra quadrata che  meritatamente è arrivata al secondo posto, che ha quatro/cinque giocatori di categoria superiore, senza dimenticare l’allenatore che ha calcato alti palcoscenici, è giusto che sono arrivati li. Si va a giocare con le nostre carte, consapevoli che è una squadra forte ma noi non abbiamo da invidiare nessuno, comunque vada per noi sarà un successo, non è una frase fatta, perché noi siamo entrati in questi play off perché il nostro obiettivo era quello della salvezza come tutti gli anni. Però ora siamo e c’è la giochiamo. Mi dispiace per alcuni ragazzi che non ci potranno essere, chi per problemi di lavoro, da noi è già iniziata la stagione estiva, alcuno per problemi fisici. Concludo che non ci sono problemi, il gruppo è unito, andiamo lassù a giocarcela a testa alta”.

    Più informazioni su