Quantcast
LiguriaNews Genova24 Levante News Città della Spezia Voce Apuana TENews

Terza Categoria, la capolista sale a Fosdinovo

Carrarese Giovani sul campo amico contro il Marina di Massa. Gragnolese, valutazioni e disappunto sul campionato del presidente Bertolini

Più informazioni su

    A quattro giornate dal termine il calendario di Terza Categoria presenta le gare delle due antagoniste della stagione in attesa del big-match nel prossimo turno. La capolista Attuoni salirà in lunigiana ospite del Fosdinovo mentre i diretti inseguitori di mister Ivano Gigli avranno l’impegno interno contro il Marina di Massa, galvanizzata dalla goleada contro i Fosdinovo nel posticipo. Partite nelle quali non ci si può permettere distrazioni o cali di tensione perché tutto deve filare liscio per arrivare allo scontro diretto del prossimo turno.

    L’altro match di giornata è quello tra il Montignoso e la Gragnolese, terza e quarta divise da quattro lunghezze, con i rossoblu di Enrico Mori a tentare la scalata per un eventuale play off. In quanto agli ospiti non si sono ancora calmate le acque, “tuona” il presidente Giuliano Bertolini, uomo di sport da tanti lustri addetto ai lavori del calcio linigianese, con riferimento al post gara persa contro la Carrarese Giovani che ha scatenato la protesta del club: “Il mio rammarico, oltre alla sconfitta rimediata anche per dubbie decisioni del giovane arbitro e alla squalifica del nostro portiere, ricordo che ci giocavamo un grossa fetta del campionato, è sulla gestione del campionato da parte della lega territoriale: partite nella stagione invernale in notturna, senza commentare le luci artificiali, nei vari anticipi e posticipi, con gare prima del weekend e ad inizio settimana con la maggior parte dei giocatori al lavoro che facevano salti mortali per riuscire a presenziare alle gare. Di questo fattore sicuramente qualche squadra ne avrà beneficiato ma sui campi l’argomento è quello appena descritto. Senza dimenticare i due fissi riposi ogni giornata per il ritiro di una squadra, dopo il lungo riposo (dal 17 dicembre alla prima settimana di febbraio) a mio avviso dannoso, per giocatori e allenatore, esempio, nel finale del girone di andata siamo stati fermi tre settimane per rigiocare una gara, cosa inconcepibile. Un monito per chi gestisce il nostro calcio, siamo in terza categoria, almeno che vengano riconosciuti e tutelati i grossi sacrifici delle società, dopo la pandemia, ripartire non è stato per niente facile. Solo la grande pazienza, la grossa forza di volontà e la passione per giocare a calcio del nostro gruppo sono stati gli elementi fondamentali per riprendere l’attività, devo confessare che dopo quella gara di Fossone nei giorni a seguire gran parte dei giocatori non voleva più continuare”.

    Il decimo turno viene aperto dall’anticipo tra i gialloneri di Villafranca, reduci dalla sconfitta di San Vitale, contro gli apuani dello Spartak di mister Paolo Ulivi. Nel sabato regolare, oltre ai test delle due capoliste, quello del San Vitale Candia in Versilia ospite dello Sporting Forte dei Marmi. Osserveranno il turno di riposo Tirrenia e Vallizeri.

    Programma gare, arbitro 10° giornata :
    Venerdi 20 maggio anticipo: Villafranchese-Spartak Apuane (“Bottero”, 20,30, Giulio Cerchiai di Carrara)
    Sabato 21
    Fosdinovo-Attuoni Avenza (Comunale, 16,00, Jacopo Tedeschi di Carrara)
    Sp.Forte dei Marmi-San Vitale Candia (“Aliboni”, 14,30, Mattia Bragazzi di Carrara)
    Carrarese Giovani-Master M.di Massa (Fossone 2, 18,30, Daniele Cavallini di Carrara)
    Posticipo Lunedi 23:
    T. Montignoso-Gragnolesre(“Renella”, 20,30)
    Riposano : Tirrenia e Vallizeri

    Più informazioni su