Quantcast
LiguriaNews Genova24 Levante News Città della Spezia Voce Apuana TENews

Dilettanti Massa-Carrara, record negativo di una retrocessione diretta per categoria

Le cose potrebbero andare anche peggio dato che quattro formazioni sono alle prese con i terribili playout. Fortunatamente sono altrettante quattro le formazioni già sicure nei playoff che potrebbero far tornare il sole sopra le Alpi Apuane

Più informazioni su

Quando siamo a due giornate dalla fine di tutti i campionati dilettanti, la situazione delle varie categorie è ben delineata e il quadro attuale delle “nostre” squadre non è affatto positivo. Ciò che pesa nella bilancia con il segno meno è il record negativo di una retrocessione diretta per categoria, già sentenziata. Le cose potrebbero andare anche peggio dato che quattro formazioni sono alle prese con i terribili playout. Fortunatamente sono altrettante quattro le formazioni già sicure nei playoff che potrebbero far tornare il sole sopra le Alpi Apuane

Partendo dall’Eccellenza l’unica che può essere soddisfatta della stagione è la San Marco Avenza che, dopo un girone di andata di difficoltà, nella seconda parte del torneo ha accelerato, arrivando al ridosso dei playoff; male invece la Massese che aveva come obiettivo minimo i playoff e tra gli avvicendamenti e problematiche varie non ha raggiunto; fallimento per la Pontremolese, retrocessa direttamente.
In Promozione fallimento per la retrocessa Virtus Marina di Massa, una squadra con troppa poca esperienza e giocatori di categoria per trovare la sperata salvezza.

In Prima Categoria sicuramente soddisfazione nelle file del Romagnano con un sicuro piazzamento nei playoff dopo un girone di ritorno superlativo. Fallimento per il Don Bosco Fossone già retrocesso, mentre il Serricciolo è terzultimo in piena zona playout, ma con ancora speranze di salvezza diretta, visto che sopra San Giuliano, Molazzana e Folgor Marlia sono appaiate a tre punti di distanza.
In Seconda un applauso alla Fivizzanese, sempre seconda tutta la stagione, dietro solo all’irraggiungibile Viareggio. Nelle ultime due giornate dovrà stare attenta alle sue spalle, dove il sorprendente Mulazzo e l’ottimo Ricortola seguono a due e tre punti. A centro classifica l’Atletico Carrara, salva ma non soddisfatta, dato che nella prima parte del torneo è sempre stata nelle posizioni di vertice. Sorride invece il Monzone che, dopo un inizio stagione di sofferenza, nel ritorno è riuscita ad uscire dalle sabbie mobili. Fallisce invece la già retrocessa Monti mentre due tra Filattierese, Podenzana, Cerreto e la “straniera” Massarosa scenderanno in Terza tramite i playout.

Più informazioni su