Quantcast
LiguriaNews Genova24 Levante News Città della Spezia Voce Apuana TENews

Davide Vaira, un carrarino in serie B. «Un’annata incredibile»

Il direttore sportivo del Modena ieri, dopo la vittoria per 4-0 col Pontedera, ha effettuato il passaggio nella serie cadetta: «Faccio i complimenti ai ragazzi della Reggiana e a mister Diana perché hanno disputato una stagione straordinaria, dando ancora più valore a quello che abbiamo fatto noi»

CARRARA – Se la Carrarese appare attualmente lontana anni luce da una possibile serie B c’è invece chi, carrarino doc, la serie cadetta l’ha conquistata. Parliamo di Davide Vaira, direttore sportivo del Modena che ieri, dopo la vittoria per 4-0 col Pontedera, ha effettuato il passaggio nella serie cadetta.

Davide “Dadà” Vaira è nato a Carrara nel 1984. Da calciatore ha indossato le maglie di: Massese, Real Montecchio, Castelnuovo Garfagnana, Carrarese, Voghera, Chiavari Calcio Carperana, Derthona, Rapallo Bogliasco e Lentigione. Chiusa la carriera da giocatore, Davide ha iniziato il suo percorso come direttore sportivo al Rapallo Bogliasco nel torneo 2015/2016, successivamente ha ricoperto lo stesso ruolo alla Robur Siena per quattro stagioni. Da giugno scorso è passato alla scrivania del Fc Modena neo promosso come detto, nella serie cadetta.

Vaira ieri ha analizzato così la promozione in Serie B dei gialloblù ai canali di Eleven Sports: “Me l’auguravo, è stata un’annata incredibile, clamorosa. Un successo meritato, i ragazzi sono stati eccezionali. Festeggiare di fronte a questo pubblico meraviglioso è il coronamento di un sogno. Faccio i complimenti ai ragazzi della Reggiana e a mister Diana perché hanno disputato una stagione straordinaria, dando ancora più valore a quello che abbiamo fatto noi. Quindi complimenti di cuore, però siamo contenti di festeggiare noi. Tesser? Straordinario, col suo equilibrio, la saggezza e l’esperienza. Un valore aggiunto. Il prossimo anno? Stasera festeggio. Il presidente si ubriaca? Anche io (ride ndr)”, le parole raccolte da TuttoC.com.