Quantcast
LiguriaNews Genova24 Levante News Città della Spezia Voce Apuana

Juniores Regionali, Pontremolese raggiunta in piena “zona Cesarini”

Un pareggio che non soddisfa certamente la squadra lunigianese che per quello che ha fatto vedere nell’arco della gara avrebbe meritato ben altro risultato

Più informazioni su

San Filippo-Pontremolese 2-2

San Filippo: Solfanelli, Gabrielli, Rosati, Sinani (46’ Stringari),
Pellegrini, Pessotto, Da Prato (46’ Palla), Nucci (66’ Iavazzo),
Malfatti M. (46’ Lencioni), Bartoli, Lazzarini. (a disp: Bernacchi,
Mathieu, Malfatti A., Bucci, Likaj).All.: Del Guerra Matteo
Pontremolese: Pagani, Pennucci (90’+2’ Frattallone), Benincasa,
Barontini, Agolli (66’ Testa), Razzini, D’Angelo (66’ Tonello),
Clementi, Tavaroni, Vicari (90’ Buccella), Zucconi (84’ Mascia). ( a
disp: Liccia, Giromini, Plicanti, Barabino.) Allenatore: Lazzerini
TommasoArbitro : Giusti di Pisa
Marcatori: 1’ Tavaroni (P), 28’ Zucconi (P), 55’ Bartoli (SF), 90’+4’
Lencioni (rig.)(SF) Ammoniti: 56’ Nucci, 84’ Rosati (SF), 57’ Clementi
e 63’ Barontini (P)
Espulsi: 87’ Gabrielli (SF), Angoli: 2-13

SAN FILIPPO- Svanisce nel recupero una bella vittoria degli azzurri
nella terra lucchese del San Filippo. Due compagini reduci entrambe
dalle sconfitte alla prima giornata, i lunigianesi tra le mura amiche
contro i collinari del quotato Corsanico, i gialloblu di rigore in
casa del Don Bosco Fossone. Fare un commento sulla partita è molto
difficile perché dimostra che nel calcio qualsiasi risultato può
verificarsi inaspettatamente e al di fuori di qualsiasi logica.

Partita che si mette subito in discesa per la Pontremolese, dopo solo
pochi secondi passa in vantaggio con Giacomo Tavaroni che perfeziona
un perfetto lancio di Matteo Barontini. La continua  pressione del
team di mister Tommaso Lazzerini, dopo alcune occasioni mancate per
imprecisione e fretta, trova il raddoppio dopo un lungo assedio con un
tiro da fuori area di Roberto Zucconi che si insacca a fil di palo.
Gli azzurri di Barontini e compagni rientrano negli spogliatoi con il
meritato doppio vantaggio.

Nella ripresa il San Filippo prova ad entrare in partita, ma non
riesce quasi mai ad impensierire l’ex di Don Bosco Fossone Alessio
Pagani, facendosi trovare sempre  attento. Nelle prime battute su
insistita azione i locali con Bartoli riescono ad accorciare le
distanze con un tocco sotto porta su cui il portiere non può fare
nulla, riaprendo il match. Goal, diciamo molto fortunato nella
conclusione. Nel “vibrante” finale succede quello che non ti aspetti:
da un rigore negato alla Pontremolese per un grossolano intervento in
area su Matteo Vicari sul quale l’arbitro sorvola, e poi in pieno
recupero, da un intervento dubbio in area della Pontremolese viene
concesso il rigore poi trasformato dai locali. Un pareggio che non
soddisfa certamente la squadra lunigianese che per quello che ha fatto
vedere nell’arco della gara avrebbe meritato ben altro risultato.

Più informazioni su