Quantcast
LiguriaNews Genova24 Levante News Città della Spezia Voce Apuana

Massese, Francesco Malanchi passa al Cascina

Per quanto riguarda il mercato in entrata la società di mister Pantera sta agendo nell'ombra ma a breve inizierà a scoprire le proprie carte. Ciò che è alla luce del giorno è invece l'ottimo lavoro che sta facendo con il settore giovanile e scuola calcio. Sabato 17 il secondo "open days"

Più informazioni su

La vincitrice del campionato di Eccellenza Cascina porta in dote il centrocampista classe 2001 Francesco Malanchi. Un ottimo acquisto che sicuramente ha impressionato la società pisana nelle due sfide contro la Massese nel campionato appena concluso. Il ragazzo era stato prelevato nei primi mesi del 2001 dal Fucecchio e nonostante la giovane età si era dimostrato un tassello insostituibile nella formazione di mister Gassani.

Per quanto riguarda il mercato in entrata la società di mister Pantera sta agendo nell’ombra ma a breve inizierà a scoprire le proprie carte. L’obiettivo dell’entourage bianconero è tenere il nocciolo duro della squadra, coloro che hanno dato la mentalità vincente e che proprio con il pareggio nella semifinale di Cascina hanno fermato il loro percorso verso la Serie D. Indiscrezioni parlano di colloqui con i vari Papi, Zambarda, Barsottini, Luccaccini, uomini che oltre ad essere degli ottimi giocatori hanno uno stretto legame con i colori e la città. Confermate le basi portanti non sarà difficile integrare e perfezionare la rosa con altri giocatori all’altezza della piazza.

Ciò che è alla luce del giorno è invece l’ottimo lavoro che la Massese sta facendo con il settore giovanile e scuola calcio con “open days” agli ordini del nuovo responsabile tecnico unico Roberto Franchini e dei tecnici Matteo Centi e Marco Rebughini. Dopo il primo incontro della scorsa settimana ne seguirà un altro sabato 17 luglio a partire dalla 17.30. La società ricorda  che la partecipazione è gratuita ed è subordinata alla consegna di una copia del certificato di idoneità all’attività sportiva. Inoltre per chi decidesse di continuare l’avventura in maglia bianconera, tiene a far sapere che non sarà richiesto il pagamento di una retta mensile ma solo del kit di allenamento per una spesa, una tantum, di circa 180 euro.

Foto: Massa Us Massese

 

Più informazioni su