Quantcast
LiguriaNews Genova24 Voce del Tigullio Città della Spezia Voce Apuana

Dilettanti, le parole dei vincitori

Con la prima giornata di campionato si parte con la nuova rubrica che ogni lunedì vedrà protagonisti gli allenatori vincenti con un loro commento sulla partita dalla Promozione alla Seconda Categoria

Più informazioni su

Prima giornata amara per le “nostre” compagini dei dilettanti che vanno dalla Promozione alla Seconda Categoria. Delle nove partite disputate solo due vittorie, poi tre pareggi e cinque sconfitte (considerando i derby). Come ogni lunedì, da oggi fino al termine della stagione sentiamo le parole dei vincitori.

Prima Categoria: Paolo Alberti (Romagnano Calcio): “Sono contento della reazione che ha avuto la squadra allo svantaggio iniziale.
Era importante partire con il piede giusto e una vittoria in trasferta su un campo difficile è una grande iniezione di fiducia. Dobbiamo migliorare in certe situazioni che si presentano durante la partita ma abbiamo ampi margini di miglioramento. Sappiamo che la Prima Categoria è un campionato difficile e pieno di insidie, quindi da domani dobbiamo ricominciare a lavorare con la testa alla prossima partita,con la speranza che il Covid non riblocchi tutto il sistema Calcio. Passando al match, partita difficile su un campo pesante a causa delle forti piogge contro una squadra molto fisica ed esperta. Non contenti, ad aumentare il tasso di difficoltà della gara c’è stato lo svantaggio iniziale dopo un minuto di gioco. Dopo i primi minuti di sbandamento, abbiamo iniziato a giocare con ottimi fraseggi con palla a terra, nonostante il peggioramento del terreno, creando delle grosse difficoltà agli avversari che si affidavano al lancio lungo per le loro punte. Abbiamo trovato il meritato pareggio con Costa che subito dopo ha centrato la traversa con un tiro appena dentro l’area. Nel secondo tempo con il campo ridotto ormai ad una poltiglia si è visto lo stesso copione, noi a provare a giocare mentre gli avversari a far valere la loro fisicità che in alcuni momenti, grazie a delle mischie su palle inattive, ci ha messo in seria difficoltà, ma hanno trovato di fronte un ottimo e attento Murgese. Mentre dall’altra parte è l’estremo difensore a negare un eurogol a Costa con un autentico miracolo. L’ultima parte di gara ha visto gli avversari prendere campo mentre noi abbiamo peccato in diverse occasioni in superiorità numerica a non sfruttare delle ottime ripartenze. Quando la partita sembrava ormai incanalata sul pareggio (forse giusto) al 90° nell’ultima azione della partita, Giulianelli si è procurato il rigore che Domenici ha trasformato con grande freddezza”.

Seconda Categoria: Marco Mencatelli (Fivizzanese): “Contentissimo, è stata una settimana difficilissima! Siamo rimasti in 16, ho perso 7 ragazzi che per motivi di lavoro non possono rischiare nulla e per il momento non ci potranno aiutare. Faccio un plauso ai miei splendidi ragazzi che nonostante le difficoltà hanno giocato un super match. Non so quanto sarà possibile andare avanti a giocare in queste condizioni di ‘insicurezza e confusione’, spero decidano al più presto e trovino la soluzione migliore, siamo tutti amanti del calcio, ma la salute ha la priorità su tutto. Nonostante le defezioni siamo riusciti a schierare una formazione molto competitiva, abbiamo sbloccato subito il risultato e la partita si è messa in discesa, siamo sempre riusciti a tenere il baricentro alto e quando l’avenza ha provato ad alzarsi in campo aperto abbiamo fatto bene bene. Bene la fase difensiva e il ritmo, unico rammarico aver concretizzato poco le occasioni create. Comunque sono contento, ottima prova!”

Più informazioni su