LiguriaNews Genova24 Voce del Tigullio Città della Spezia Voce Apuana

Caso Covid Seconda Categoria, stasera sapremo che ne sarà della prima giornata

Dopo la positività di un atleta del Monti, Fivizzanese e Monzone vogliono fermarsi. Questo pomeriggio il Comunicato Ufficiale con il responso della federazione

Settimana particolarmente complicata e incerta per quanto riguarda il campionato di Seconda Categoria Toscana Girone A. Dopo il caso di positività nel Monti, che ha costretto la federazione a rimandare la gara di Coppa di domenica scorsa contro al Fivizzanese e con ogni probabilità, visto che la squadra è in quarantena, anche la prossima contro l’Atletico Carrara, è nata una comprensibile paura in altre società del comprensorio lunigianese, nello specifico la Fivizzanese e il Monzone (anche quest’ultimi attualmente in quarantena) le quali tramite comunicati ufficiali hanno esortato le altre società e la federazione ad unirsi al loro volere, cioè quello di bloccare il campionato.

Comunicazioni che hanno mandato in ansia tutto il sistema calcio provinciale che, dopo le enormi difficoltà a far ripartire l’ingranaggio, si trova di nuovo nell’incertezza, soprattutto le società che oltre alla prima squadra hanno settore giovanile e scuola calcio.

La palla ovviamente è passata alla FIGC regionale il cui presidente Paolo Mangini si è messo subito in moto e diramerà la decisione in merito tramite il Comunicato Ufficiale di questa sera.

Non rimane altro che continuare ad allenarsi e aspettare il responso, anche se indiscrezioni vicine alla politica calcistica affermano che la prima di campionato di giocherà regolarmente, tranne la partita Atletico Carrara-Monti che sarà rinviata a data da destinarsi.

Notizia in aggiornamento.