LiguriaNews Genova24 Voce del Tigullio Città della Spezia Voce Apuana

Dilettanti, la prossima settimana i gironi

Saranno formati tre gironi di Eccellenza, quattro di Promozione e otto di Prima categoria, anzichè, rispettivamente, due, tre e sei. Il via ai campionati domenica 11 ottobre.

Più informazioni su

E’ la Sinalunghese (suo malgrado…) a tenere bloccata la pubblicazione dei gironi per la stagione 2020-2012 del calcio dilettantistico toscano. Proprio così, perchè il club senese è ancora sospeso tra serie D ed Eccellenza, restando in lizza per un ripescaggio. La vicenda potrebbe risolversi nei prossimi giorni (tutto dipenderebbe dalla situazione in Lega Pro, visto che a livello di serie D i posti non ci sarebbero), ma sta tenendo in sospeso l’intero tabellone del calcio dilettantistico toscano. Si sta aspettando questo, onde evitare che un volta pubblicati i nuovi gironi, chi subentra possa poi trovare difficoltà a livello geografico.

Per fare un esempio, in caso di passaggio in D della Sinalunghese, il suo posto verrebbe preso dall’Armando Picchi, società di Livorno e dalla connotazione geografica ben diversa e facilmente intuibile. Un’eventuale semplice sostituzione (i livornesi al posto dei senesi) non avrebbe un senso: meglio così aspettare e stilare gironi con un senso geografico più attinente. Anche perchè questo poi si rifletterebbe a catena su Promozione, Prima e Seconda categoria.

Oltretutto, visto che l’inizio dei campionati (incrociamo le dita…) è previsto per l’11 Ottobre, quest’anno c’è il tempo materiale per programmare tutto con cura. Basterà così aspettare la prossima settimana, i primi giorni del mese di Settembre, per avere il quadro dei gironi dei campionati dilettantistici. Ricordiamo che, dopo quando è accaduto nei mesi scorsi, cambierà la “mappa” del calcio toscano, almeno per la prossima stagione: saranno formati tre gironi di Eccellenza, quattro di Promozione e otto di Prima categoria, anzichè, rispettivamente, due, tre e sei. Da stabilire ancora ufficialmente se saranno tredici o quattordici quelli di Seconda che finora erano sempre stati dodici. Tutti gironi con un numero di squadre variabile da dodici a quattordici che renderanno più corta una stagione che nasce tra mille problematiche.

Subito dopo usciranno anche i gironi dei campionati giovanili a livello regionale e anche qua vanno fatte alcune spiegazioni. Innanzitutto si seguirà la linea attuata per i dilettanti, quindi gironi con un numero ristretto di squadre e formule che cambieranno. Nei gironi Elite di Juniores, Allievi e Giovanissimi, si arriverà a una suddivisione con “sotto-gironi”, una prima fase e una seconda in base al piazzamento, che serviranno anche per sancire vincitori e retrocessioni. Da capire poi quanti saranno esattamente i gironi regionali.

[fonte: Toscanagol]

Più informazioni su