LiguriaNews Genova24 Voce del Tigullio Città della Spezia Voce Apuana

Cerreto Montignoso, presentati tre attaccanti top

Presentati tre nuovi giocatori, attaccanti che sono stati grandi protagonisti nelle categorie superiori e che se in condizione possono fare la fortuna della squadra blucerchiata. Vediamo l'attuale rosa

Più informazioni su

Nel pomeriggio di giovedì 20 agosto il Cerreto Montignoso del presidente Del Freo ha presentato tre nuovi giocatori, attaccanti che sono stati grandi protagonisti nelle categorie superiori e che se in condizione possono fare la fortuna della squadra blucerchiata. Nella foto insieme a mister Aldo Poggi vediamo Elia Angeli, David Manfredi e Andrea Soldani.

Angeli ha svolto la trafila delle giovanili nell’Empoli, per poi esordire in Serie D con la Massese e giocare in diverse squadre di categorie inferiori. L’anno scorso da dicembre alla Sarzanese insieme a David Manfredi, che nel suo passato ha vestito maglie importanti come Castelnuovo Garfagnana, Cuiopelli, Pecciolese, Serzanese, Volterra, Ceparana e altre ancora. Lo stesso Manfredi era già stato con la squadra montignosina la stagione della promozione in Seconda e lo sfortunato anno successivo della retrocessione. Soldani, come abbiamo già detto, ex Portuale e Camaiore è sceso dalle categorie più importanti due anni fa, aveva già avuto una parentesi di quattro mesi con i blucerchiati nella stagione 2018/2019 (quella della retrocessione) per poi smettere per motivi di lavoro.

Di seguito la rosa che via via la società sta presentando e che nelle settimane a venire potrebbe essere integrata con nuovi innesti:

Portieri: Matteo Farina ’97, Giacomo Rebellino ’91.

Difensori: Micheal Del Giudice ’90, Gabriele Spallanzani ’93, Leonardo Benetti ’99, Andrea Giuseppini ’99, Federico Pelagatti ’89.

Centrocampisti: Matteo Poli ’87, Christian Gassani ’92, Alessio Raffaello ’82, Lorenzo Gabrielli ’90, Ayoub Youssefi ’96, Ibrahim Tourè ’98, Giuseppe Fargnoli ’99, Andrea Pellizzari ’97, Daniele Puccetti ’93.

Attaccanti: Elia Angeli ’95, Matteo Mussi 2000, Andrea Soldani ’90, David Manfredi ’84.

Più informazioni su