LiguriaNews Genova24 Voce del Tigullio Città della Spezia Voce Apuana

Femminile, impatta il Versilia Calcio

Finisce a reti inviolate la sfida della “Pruniccia” contro l’Audax Rufina

Più informazioni su

    Versilia Calcio P.S.: Terzoni, Fantinato, Balduini, Belloni (31’ st Donadio), Buselli (c), Badano, Sirocchi, Paolini, Fontana (21’ st Vassalle), Diamanti, Lazzoni (10’ pt Angeli (29’ pt Ratta)). A disp.: Zoppi, Perfigli. All.: Stefano Agostini.
    Audax Rufina: Ammannati, Crescioli, Spagnoli, Vannini (41’ st Venturi), Tarchiani, Coniatini, Meucci, Calabri, Peluso, Corsi (26’ st Palmieri), Corazzi. A disp.: Basagni. All.: Simone Alicervi.
    Arbitro: Sig. Formisano di Viareggio.
    Ammoniti: Diamanti, Balduini, Badano (V); Tarchiani, Coniatini (A)
    Espulsi: 17’ st Diamanti per somma di ammonizioni.
    Note: 35’ pt espulso mister StefanoAgostini (V) per proteste.

    Finisce a reti inviolate la sfida della “Pruniccia” di Querceta fra il Versilia e l’Audax Rufina, valida per l’ottava giornata d’andata del campionato di Promozione femminile Toscana. Gara che si segnala per le pochissime occasioni da rete, con la formazione di casa costretta a due sostituzioni – di entità ancora da valutare – nel primo tempo. Forte il nervosismo palpabile sul terreno di gioco, con la costruzione della manovra a risentirne. Prima frazione da segnalarsi – come già anticipato – per la doppia sostituzione in casa versiliese. Sara Lazzoni cade a terra infortunata, al suo posto entra Camilla Angeli, che a sua volta è costretta ad abbandonare il terreno di gioco dopo poco. Tutto questo già al minuto ventinove. Espulso anche il tecnico di casa Stefano Agostini, per aver ceduto con troppa veemenza verbale alla provocazione del tecnico ospite. Le squadre non riescono a creare quasi mai pericoli alle rispettive retroguardie, con la frazione va in ghiacciaia sullo zero a zero.

    Nei primi minuti del secondo tempo la manovra versiliese si fa più pressante, con le ragazze di casa che chiudono nella propria trequarti l’Audax. Purtroppo a mancare è lo spunto decisivo per concludere. Al diciassettesimo altra tegola per le padrone di casa. Elisa Diamanti è ingenua nel fare fallo sull’avversaria ed il direttore di gara le sventola il doppio giallo, con conseguente espulsione. Gara maschia in tutto e per tutto con tanti contrasti in mediana, ma poco gioco. Provvidenziale salvataggio di testa di Giorgia Badano allo scadere, col centrale che devia in out una conclusione a botta sicura da due passi di Peluso. Dopo tre di recupero il sig. Formisano sancisce la fine dell’incontro.

    Prossimo impegno per il Versilia, domenica 15 dicembre (fischio d’inizio alle ore 14:30), in casa del San Giuliano.

    Più informazioni su