LiguriaNews Genova24 Voce del Tigullio Città della Spezia Voce Apuana

Femminile, il Versilia fa cinquina a Prato

Nella gara valevole per la settima giornata del campionato di Promozione le ragazze di Agostini si impongono a Prato con un risultato roboante

Più informazioni su

    Prato Sport: Pezzulli, Santini, Toronila, Trovo (6’ st Bocci), Ghazinoori, Cardinale (c), Risaliti (13’ st Pratesi), Rivi, Perna (42’ st Tapinassi), Albanese, Forlivesi. A disp: Giolivo, Paolino, Francalanci, Medici, Di Pasqua. All.: Cesare Pallara.
    Versilia Calcio P.S.: Bernardoni, Vassalle (15’ st Fantinato), Balduini, Belloni (13’ st Sirocchi), Buselli (c), Badano, Angeli, Ratta (8’ st Paolini), Fontana (33’ st Zoppi), Diamanti, Lazzoni (25’ st Donadio). A disp.: Perfigli, Torre. All.: Stefano Agostini.
    Arbitro: Sig. Madonia di Prato
    Reti: 16’ pt Rivo (P), 24’ pt Ratta, 33’ pt Badano, 36’ pt Forlivesi (P), 1’ Lazzoni, 2’ Angeli, 6’ st Fontana.
    Ammoniti: Balduini, Badano.

    Roboante vittoria per cinque a due del Versilia Calcio Femminile sul terreno del Prato Sport, nella gara valevole per la settima giornata del campionato regionale di Promozione Femminile. Partita spumeggiante già dalle primissime battute. Al settimo le ragazze di mister Agostini colgono un palo con Sara Lazzoni. Passano poco meno di dieci minuti e il Prato passa con un tiro da centrocampo di Rivo, che batte Bernardoni, lasciando di sasso tutti i presenti. Il riscatto ospite arriva al ventiquattresimo grazie ad Aurora Ratta, abile nel battere Pezzulli con un infido fendente a fil di palo. Versilia che torna padrone della manovra, raddoppiando sugli sviluppi di un corner al trentatreesimo con Giorgia Badano. Il centrale difensivo, spintosi fino in area per far mischia, si trova sui piedi una palla che calcia imparabilmente sotto la traversa. Il vantaggio dura solo tre minuti, perché le padrone di casa vanno nuovamente in rete con Forlivesi, che da due passi approfitta di una sbavatura difensiva, cambiando ancora una volta le carte in tavola. Squadre negli spogliatoi per la pausa di metà gara. Il discorso di Stefano Agostini durante l’intervallo produce gli effetti sperati ed in soli cinque minuti il Versilia sigla la bellezza di tre marcature. Apre le danze Lazzoni al primo, con una bella parabola da fuori area. L’opera prosegue poi con Angeli un minuto più tardi, imbeccata da Elisa Diamanti. Chiude i giochi Sara Fontana al sesto con l’ennesimo tiro da fuori di giornata. Il resto della sfida è pura accademia per il Versilia, che contiene benissimo le poche sfuriate offensive del Prato. Minuti utili ai tecnici anche per effettuare rotazioni, dando minuti nella gambe alle riserve di giornata. Dopo tre di recupero il sig. Madonia dichiara chiuse le ostilità.
    Nella prossima giornata il Versilia se la vedrà alla “Pruniccia” di Querceta contro l’Audax Rufina (fischio d’inizio alle ore 14:30).

    Più informazioni su