LiguriaNews Genova24 Voce del Tigullio Città della Spezia Voce Apuana

Femminile, Versilia impatta col Poliziana

Nella gara casalinga contro le senesi della Polisportiva Poliziana le ragazze di Agostini non vanno oltre il pareggio

Più informazioni su

    VERSILIA CALCIO P.S. – UNIONE POL. POLIZIANA 1-1
    Versilia Calcio P.S.: Bernardoni, Fantinato (46’ st Ratta), Vassalle, Blumetti (30’ st Angeli), Buselli (c), Badano, Sirocchi, Fontana (26’ st Belloni), Torre (14’ st Paolini), Diamanti, Lazzoni. A disp.: Donadio, Perfigli. All.: Stefano Agostini.
    Unione Pol. Poliziana: Anselmi, Sammarco (44’ st Boni), Russo, Prichinet, Corazzesi, Mafucci, Ceccarelli, Pepe, Melani (1’ st Florea), Fee, Mattiaci. A disp.: Sani, Porta. All.: Silvia Municchi.
    Arbitro: Sig. Emmolo di Viareggio.
    Reti: 25’ pt Fontana, 5’ st Ceccarelli.

    Finisce in parità la sfida della “Pruniccia” di Querceta fra il Versilia Calcio Femminile e l’Unione Poliziana, in quello che a tutti gli effetti è stato il big match della sesta giornata d’andata del campionato toscano di Promozione femminile. Uno a uno il risultato finale, con le due formazioni a spartirsi il bottino a termine di una sfida più fisica che spettacolare. Primo tempo tutto a tinte versiliesi, con le ragazze di mister Agostini padrone del campo. Al minuto venticinque il team di casa passa col tocco di Sara Fontana, che in maniera beffarda scavalca Anselmi portando in vantaggio le sue compagne. Manovra versiliese ariosa, con la Poliziana che non può fra altro se non contenere con tutti i mezzi a propria disposizione. Versilia alla ricerca del raddoppio, ma l’ultimo passaggio non va mai destinazione, impedendo di arrivare alla conclusione. La prima frazione di gioco va così in archivio. Cinque minuti nella ripresa e il Poliziana, al primo tiro in porta della sua gara, gonfia la rete con Ceccarelli, che batte Bernardoni, ristabilendo così la parità. Gara che si fa sempre più rude, con grande lotta in tutte le zone del campo. Le padrone di casa avrebbero l’occasione di riportarsi in avanti al trentacinquesimo, ma la conclusione di Angeli si spegne a lato. Nulla più da segnalare a fini di cronaca e dopo tre di recupero il direttore di gara dichiara la fine delle ostilità.
    Prossimo impegno, domenica 1 Dicembre (ore 14:30), sul campo del Prato.

    Più informazioni su