Quantcast
LiguriaNews Genova24 Levante News Città della Spezia Voce Apuana

Academy Massa Montignoso: ecco chi allenerà gli Esordienti 2006

La new entry alla Renella è quella di Stefano Della Bona, affermato mister che ha lavorato presso diversi settori giovanili di società della zona

Più informazioni su

MONTIGNOSO– Un altro nuovo nome è entrato a far parte dello staff degli allenatori dell’Academy Massa Montignoso che sta davvero pensando in grande in attessa dell’ormai imminente taglio del nastro riguardo ai lavori in sintetico presso l’impianto “Del Freo”.

La new entry alla Renella è quella di Stefano Della Bona, affermato mister che ha lavorato presso diversi settori giovanili di società della zona, quali Montignoso, Versilia, Poveromo e Virtus Poggioletto che gli hanno permesso di apprendere gli aspetti essenziali da trasmettere ai ragazzi. Persona molto qualificata che ha ottenuto il Brevetto Istruttore UEFA B, grazie alla sua pluriennale esperienza da calciatore dilettante ed istruttore certificato di “coerver coaching”, una metodologia leader in campo mondiale per l’insegnamento della tecnica e della tattica calcistica individuale in fase di possesso palla.

Queste le parole del neo tecnico bianconero Della Bona a cui il diesse Carlo Volpini ha affidato la guida della categoria 2006..

“Devo ringraziare tutto lo staff societario per avermi reso partecipe di questo progetto che sta partendo, ancora giovane ma ambizioso, con prospettive future molto esaltanti. Le basi per iniziare sono ottime visto il rinnovo totale dell’ impianto sportivo che permetterà di far crescere al meglio tutti i bimbi e ragazzi che entreranno a far parte di questa società. Sono contento del gruppo Esordienti 2006 che mi hanno affidato, ottima annata, numerosa e competitiva e sono convinto che li farò crescere trasmettendogli i valori insiti in me quali disciplina, passione, motivazione, rispetto e divertimento. Le mie idee calcistiche e quelle della società si sposano in tutto e per tutto quindi è un inizio ideale per intraprendere questa esperienza”. 

Più informazioni su