Quantcast
LiguriaNews Genova24 Levante News Città della Spezia Voce Apuana TENews

Città di Massa forza 7. La capolista Gisinti Pistoia abbattuta al PalaOliveti

I bianconeri vincono 7-1 nel big-match valevole per la dodicesima giornata del campionato di Serie A2 Girone B. Un esordio di 2022 da sogno per gli uomini di Aliboni. In rete Toni Jodas (x2), Quintin (x2), Benlamrabet, Dodaro; Quilez

Città di Massa-Gisinti Pistoia 7-1 (3-0 p.t.)
Città di Massa: Dodaro, Toni Jodas, Gonzalez, Bertoldi, Benlamrabet, Quintin, Quilez, Carrozzo, Quadrelli, Mainolfi, Marangon, Stagnari. Allenatore sig. Aliboni
Gisinti Pistoia: Maggi, Genis, Galindo, Donadoni, Bebetinho, Palermini, Berti, Melani, Homsi, Malucchi, Panattoni. Allenatore sig. Lami
Marcatori: 1’11” p.t. Toni Jodas (CM), 8’28” Quintin (CM), 10’58” Benlamrabet (CM), 4’14” s.t. Dodaro (CM), 13’03” Quilez (CM), 14’26” Toni Jodas (CM), 14’50” Quintin (CM), 16’51” Bebetinho (GP)
Ammoniti: Bertoldi (CM), Galindo (GP), Donadoni (GP), Toni Jodas (CM)
Arbitri: Vincenzo Cammarano sezione di Nichelino; Stefano Pasquino sezione di Nichelino. Crono: Alessandro Elia sezione di Pisa.

MASSA – È un Città di Massa straripante quello che ha aperto il 2022 del futsal. Gli uomini di Giacomo Aliboni impegnati, sabato 8 gennaio, nella dodicesima giornata del Girone B di Serie A2 (la penultima della tornata di andata e prima dell’anno nuovo) hanno regalato agli spettatori una prestazione di livello assoluto, il cui valore è arricchito dallo spessore degli avversari. I bianconeri, infatti, accoglievano tra le mura amiche del PalaOliveti la capolista del girone Gisinti Pistoia, per un derby toscano al sapore di alta quota. Ma se, dopo un avvio di stagione entusiasmante, le qualità dei massesi non sono mai state in discussione, di certo ci si aspettava che almeno il risultato finale di questo big-match lo fosse. E invece il Città di Massa ha dominato in lungo e in largo dal calcio d’inizio alla sirena finale, chiudendo i discorsi con un sonoro e meritato 7-1.

Nella prima frazione ci hanno pensato Toni Jodas e Ivan Quintin ad incanalare la partita sui binari in direzione Castello Malaspina, lo stesso che gli iberici e compagni portano stampato fieremente sulla casacca bianconera. Poi, prima della sirena dell’intervallo, è il turno di Benlamrabet, che il castello lo conosce molto bene, essondo cresciuto alla sua ombra.

Nel secondo tempo non cambia il copione e, nonostante il tutto e per tutto dei pistoiesi, sorpresi dalla forza apuana, la partita arriva sul 7-0 grazie alle reti di capitan Dodaro, Quilez (al tredicesimo centro stagionale che gli vale il terzo posto nella classifica marcatori) e le doppiette di Jodas e Quintin.

Sette, i gol del Città di Massa. Per tre, i punti portati a casa. Sette per tre, ventuno: i punti che la società del presidente Vannucci conta in classifica. Classifica che vede gli apuani saldamente in zona play-off, come dall’inizio di questo campionato ad ora. Gli stessi play-off raggiunti la passata stagione, con l’obiettivo di bissare un risultato storico per una squadra e una famiglia societaria che non ha nessuna intenzione di smettere di sognare in grande.