LiguriaNews Genova24 Voce del Tigullio Città della Spezia Voce Apuana

Città di Massa liquida Prato nel derby e continua a inseguire L84

I bianconeri vincono un derby dagli animi caldi e infuocati. 4-2 con le reti di Quintin, Guadagnucci, Lucas e il solito Garrote

Città di Massa – Lenzi Automobili Prato 4-2 (2-1 p.t.)
Città di Massa: Dodaro, Quintin, Pichi, Bertoldi, Mesa, Panaino, De Angeli, Garrote, Guadagnucci, Cattani, Lucas, Stagnari. All. Mastropierro

Lenzi Automobili Prato: Buti, Ed-Daoudy, Vinicinho, Romano, Novo, Villa, Calderolli, Ventura, Saul, Della Marca, Della Ragione, Sottosanti. All. Tesi

Marcatori: 1’55” p.t. Ed-Daoudy (P), 3’47” Quintin (M), 15′ De Angeli (M), 1’05” s.t. Della Ragione (P), 19’16” Lucas (M), 19’22” Garrote (M)

Ammoniti: Della Marca (P), De Angeli (M), Ed-Daoudy (P), Romano (P), Buti (P)

Arbitri: Carlotta Filippi sez. di Bergamo, Simone Spadola sez. di Lovere. Crono: Francesco Cocco sez. di Parma

MASSA – Mentre gli occhi di tutta Italia stavano volgendo la loro attenzione verso San Siro per il derby più atteso della stagione, al PalaOliveti sabato 20 febbraio un altro derby infuocava il pomeriggio massese. Il Città di Massa, infatti, ha avuto la meglio del Lenzi Automobili Prato in quello che è il primo incontro della stagione fra le due squadre toscane.

La sfida, valevole per la quinta giornata di ritorno del girone A di Serie A2 di futsal, ha nascosto più insidie di quelle che la classifica lasciava trapassare, come nel più classico dei derby. Gli animi infuocati hanno reso, almeno nella prima frazione, la partita in bilico nonostante i lanieri siano ultimi nel girone con soli 3 punti conquistati a fronte del secondo posto degli apuani.

A passare in vantaggio, infatti, sono stati proprio gli ospiti, a sorpresa, a 2 minuti dall’inizio della sfida. Il solito Quintin poi ha rimesso la partita nei binare giusti prima del gol di De Angeli che ha consegnato, al termine del primo tempo, il vantaggio casalingo. Un’altra partenza sprint pratese lascia di stucco i bianconeri che vedono il punteggio di nuovo in parità all’inizio della ripresa. Ma l’enorme mole di gioco proposta dagli uomini di Mastropierro e il divario tecnico tra le due formazioni, alla fine, prende il sopravvento e con i gol di Lucas e il solito “Rey de Cordoba” Garrote chiudono i discorsi sul punteggio di 4-2.

Il Città di Massa continua a cavalcare a vele spiegate in questa strana stagione di futsal. Con la vittoria di ieri, i bianconeri continuano a braccare la capolista L84 ad un solo punto di distanza. Il sogno del presidente Vannucci e dei sempre più numerosi tifosi e appassionati viene alimentato dalle ottime risposte che la squadra offre sul campo, capace di fare suo un sistema di gioco, quello di mister Mastropierro, completamente nuovo e difficile da assorbire.

Prato e Massa torneranno ad incrociare gli scudi nel recupero della quinta giornata di andata, ma adesso la testa degli apuani è concentrata sulla complicata trasferta di sabato prossimo sul campo dell’Atletico Nervesa (Treviso) per continuare a sognare.