LiguriaNews Genova24 Voce del Tigullio Città della Spezia Voce Apuana

Città di Massa, finisce in pareggio (5-5) il recupero sul parquet di Milano foto

In rete Bertoldi, Pichi, Lucas(x2) e Garrote. Bianconeri secondi in classifica, a meno 2 dalla capolista L84

Milano – Città di Massa 5-5 (1-3 p.t.)
Milano: Volonteri, Santagati, M. Peverini, Gargantini, L. Peverini, Bonaccolta, Miramondi, Pizzo, Gentile, Schiavone, Migliano Minazzoli, Mauri. Allenatore sig. Uccheddu

Città di Massa: Dodaro, Quintin, Garrote, Pichi, Bertoldi, Panaino, Guadagnucci, Mesa, Cattani, Lucas, Stagnari, Nobili. Allenatore sig. Mastropierro

Marcatori: 6’38” p.t. Bertoldi (MA), 7’40” Migliano Minazzoli (MI), 11′ Pichi (MA), 18’34” Lucas (MA), 5’34” s.t. Santagati (MI), 6’40” Garrote (MA), 7’56” Gargantini (MI), 9’59” Migliano Minazzoli (MI), 14’30” Gargantini (MI), 17’30” Lucas (MA)

Ammoniti: Migliano Minazzoli (MI)

Arbitri: Alessandro Ghetti (Bologna), Andrea Antonio Basile (Torino) Crono: Francesco Aufieri (Milano)

GORGONZOLA – Termina in parità il recupero della seconda giornata del Girone A di Serie A2 di futsal tra Milano C5 e Città di Massa. I bianconeri di Felice Mastropierro sono stati autori di una grande prova sul parquet del Seven Infinity di Gorgonzola contro una squadra che, qualche settimana fa, aveva fatto bottino pieno tra le mura del PalaOliveti.

Dopo aver chiuso in vantaggio per 3-1 la prima frazione grazie alle reti di Bertoldi, Pichi e Lucas, i massesi sono stati capaci di allungare e portarsi sul 4-2 con l’ennesima rete del bomber Garrote a pochi giri d’orologio dall’inizio del secondo tempo, rispondendo ai padroni di casa.

Ma vincere a Gorgonzola è un’impresa che negli ultimi due anni sfiora l’impossibile e la corazzata lombarda lo ha dimostrato anche nel corso della sfida di ieri, 16 febbraio, riuscendo a ribaltare completamente il risultato quando sul tabellone principale mancavano 5 minuti e trenta secondi alla sirena. Alla fine la doppietta personale di Lucas congela la partita sul 5-5 e consegna alle due squadre un punticino che, tutto sommato, rispecchia i valori messi in campo. Alla vigilia del big match mister Mastropierro aveva parlato del carattere che i bianconeri avrebbero dovuto ritrovare. Parole ascoltate dalla truppa che ora può guardare col sorriso una classifica che vede il Città di Massa secondo a 25 punti, solo 2 in meno della capolista L84, che ha però una partita in meno.