LiguriaNews Genova24 Voce del Tigullio Città della Spezia Voce Apuana

Garrote 100 e lode e il Città di Massa espugna Aosta

I bianconeri vincono 5-3 in trasferta grazie alla reti di Guadagnucci, Garrote, Bertoldi, Quintin e Mesa. Traguardo storico per Garrote

Aosta C5 3-5 Città di Massa (p.t. 0-3)

Aosta: Frezzatto, Pettinari, Da Silva, Zlourhi, Zatsuga, Rosa, Mascherona, Piccolo, Grange, Fea, Bianqueti, Berthod. Allenatore sig. Rodrigo Rosa

Città di Massa: Dodaro, Quintin, Garrote, Pichi, Mesa, Ussi, Panaino, De Angeli, Bertoldi, Guadagnucci, Cattani, Stagnari. Allenatore sig. Felice Mastropierro

Marcatori: 9’47” p.t. Guadagnucci (M), 13’01” Garrote (M), 19’09” Bertoldi (M), 1’02” s.t. Da Silva (A), 1’33” Quintin (M), 11’19” Piccolo (A), 13’55” Zlourhi (A), 17’09” Mesa (M)

Ammoniti: Pettinari (A), Zlourhi (A), Pichi (M)

Arbitri: Stefano Billo sez. di Vicenza, Maurizio Francesco Franco sez. di Como. Crono: Sara Lucia sez. di Aosta

AOSTA – Il Città di Massa trova la prima vittoria del 2021 sul campo dell’Aosta C5, per la seconda trasferta consecutiva di questo nuovo anno solare e prima giornata di ritorno del girone A di Serie A2. Una vittoria convincente, 3-5, arrivata dopo un primo tempo che ha permesso ai bianconeri di Mastropierro di lanciarsi senza più essere fermati verso il traguardo dei 3 punti.

Ad aprire le danze in una prima frazione che, a discapito del risultato con cui si è conclusa (0-3), è stata molto equilibrata ci ha pensato Guadagnucci. Ma la gioia più grande, dopo questa partita, la avrà sicuramente Antonio Lineiro Garrote. Il bomber spagnolo ha infatti, con la rete dello 0-2, raggiunto la cifra di 100 gol con la maglia del Città di Massa. Un traguardo importante, storico, per il goleador iberico arrivato all’ombra delle Apuane 2 anni fa in Serie B. Due stagioni e mezza condite da valanghe di gol, decisivi per continuare questa favola tutta massese. La rete di Bertoldi a un minuto dalla fine della prima frazione ha messo in ghiaccio la partita.

Nel secondo tempo, poi, i bianconeri sono stati bravi nel reggere il rientro dei valdostani, vogliosi di rifarsi. A nulla però sono serviti i 3 gol segnati nella ripresa contro le reti di Quintin e Mesa che hanno chiuso il discorso.

Il Città di Massa, con 10 partite giocate e 2 da recuperare, vola a 18 punti in classifica appaiata nel gruppo di testa con L84 e Saints Pagnano. Il lavoro di Mastropierro sta incominciando a ripagare sempre più in questo strano campionato, che rimane di complicata lettura. Ai massesi non resta che concentrarsi sul big match del prossimo sabato contro Milano, per la prima partita casalinga di questo 2021.