Quantcast
LiguriaNews Genova24 Levante News Città della Spezia Voce Apuana

Tokyo 2020, Musetti sconfitto all’esordio. Ora testa al doppio

John Millman esce vincitore in un'ora e trentacinque minuti. Adesso l'appuntamento per domani mattina, 25 luglio, in coppia con Sonego

TOKYO – Esordio amaro alla trentaduesima edizione dei Giochi Olimpici estivi dell’era moderna per Lorenzo Musetti. Alle 4 di questa mattina, 24 luglio, il gioiellino carrarese ha giocato la partita di primo turno contro l’australiano John Millman, uscito vincitore dopo 1 ora e 35 minuti sul cemento di Tokyo.

Un sorteggio non fortunato per Musetti, in uscita da un periodo difficile fatto di cambi programma all’ultimo momento e nervosismo, come ci ha raccontato il suo allenatore Simone Tartarini (leggi qui). Alla fine, a fare la differenza è stata la maggiore esperienza dell’australiano, numero 44 del mondo, che con un netto 6-3/6-4 avanza al secondo turno.

Rimane l’amaro in bocca per la sconfitta, ma Lorenzo ha già altro a cui pensare. Perché se nel singolare i sogni Olimpici sono già finiti, il carrarese continuerà a rappresentare il tricolore nel tabellone di doppio, in coppia con Lorenzo Sonego. Il torinese, oggi, ha avuto la meglio del padrone di casa Daniel Taro, non senza difficoltà, rimontando il set di svantaggio e chiudendo i discorsi con un doppio tie-break. Per l’inedita coppia, ora, l’appuntamento è per la mattina di domenica 25 luglio, quando dall’altra parte della rete avranno di fronte gli spagnoli Andujar e Carballes Baena, con l’inizio dell’incontro fissato non prima delle 6.35, ora italiana.

Vittorioso anche Fabio Fognini, mentre Sara Errani, alla sua quarta Olimpiade, è riuscita a strappare un solo game alla Pavlyuchenkova. Attesa per le sfide di Camila Giorgi e della toscana Jasmine Paolini.