Quantcast
LiguriaNews Genova24 Voce del Tigullio Città della Spezia Voce Apuana

Apuania Carrara Tennistavolo strapazza Verzuolo e si prepara a riaffrontarla nei play-off promozione

VERZUOLO – L’Apuania Carrara Tennistavolo, domenica alle ore 17, ha incontrato a Verzuolo la locale squadra e si è imposta per 4 a 0. La squadra piemontese è scesa in campo con una formazione priva di due titolari: Andrei Putuntica e Daniele Pinto (risentimento muscolare) sostituiti da Mattia Garello (n.ro 67 del ranking nazionale) e da Marco Torta (n.ro 166); la società carrarese è scesa in campo con Alexej Liventsov, Leonardo Mutti (nro 6 del ranking nazionale) e Mihai Bobocica (n.ro 1).

Nel primo singolare Alexey Liventsov è scattato dal 5-5 per andare a prendersi il primo set contro Andrea Puppo. Nel secondo è stato travolgente e dal 2-1 ha ottenuto nove punti consecutivi. Il genovese ha trovato un pronto riscatto (7-3) e, dopo essere stato raggiunto (7-7), si è messo in tasca gli ultimi quattro scambi. Nel quarto parziale Liventsov è risalito da 3-5 a 8-5 ed è stato a sua volta recuperato (8-9). Sul 9-9 si è procurato un match-point e lo ha sfruttato.

Nella seconda partita Leonardo Mutti ha battuto Mattia Garello per 3 a 0 (9,2,8). Nel primo set è volato sul 5-1 e poi sul 10-2 e ha chiuso con il fiatone, dopo che Mattia Garello gli aveva annullato sette set-point (10-9). Nel secondo parziale il carrarese ha riallungato (7-1) e sul 10-2 questa volta è stato subito efficace. Nel terzo Garello ha rimontato da 1-4 a 6-6 e dal 7-7 si è visto scappare definitivamente l’avversario. Due a zero per Carrara.

Marco Torta, protagonista del titolo italiano a squadre Under 21, ha esordito nel massimo campionato e ha avuto un battesimo del fuoco, opposto a Mihai Bobocica, che nel primo set non gli ha lasciato scampo. Nel secondo il verzuolese si è difeso meglio, riducendo il gap da 1-8 a 4-8 e, sul 6-10, annullando le prime due palle set. Anche nella terza frazione non ha sfigurato, cedendo però al primo dei cinque match-point del rivale.

Nella quarta partita si sono fronteggiati Andrea Puppo e Leonardo Mutti, l’apuano è partito molto forte (8-1) e il primo set è stato facilmente suo. Puppo ha replicato (5-2) e, dopo aver subìto l’aggancio (6-6), dal’8-8 ha messo a segno lo spunto per pareggiare la situazione. Nel terzo parziale il portacolori del Verzuolo dal 2-2 ha sempre condotto fino alla fine. Nel quarto set Mutti si è così trovato a inseguire, e dall’1-3 ha infilato un break di 6-0 impattando il computo dei set. Alla “bella” Mutti ha cambiato campo sul 5-1 e ha preso il largo sull’8-2 e sul 10-3, regalando vittoria e primato all’Apuania nella regular season.

Dopo l’incontro di Verzuolo sono state anche definiti gli accoppiamenti delle semifinali play off, che si disputeranno nei giorni del 28 o 29 maggio e che saranno: Messina – Prato e Apuania Carrara – Verzuolo.

«La regular season si è conclusa, ora tutto ricomincia da zero, l’importante è rimanere concentrati fino alla fine, poi tireremo le somme. – ci dice un pragmatico Guglielmo Bellotti – Sono contento dell’andamento della stagione e di come i ragazzi hanno giocato finora».